Dialogare con gli stakeholder

Ascolto e sensibilità interculturale per le relazioni pubbliche e la comunicazione d'impresa

Livello
Studi, ricerche. Testi advanced per professional
Dati
pp. 120,   1a ristampa 2015,    1a edizione  2014   (Codice editore 366.100)

Dialogare con gli stakeholder. Ascolto e sensibilità interculturale per le relazioni pubbliche e la comunicazione d'impresa
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Ascolto e sensibilità interculturale sono il presupposto per una comunicazione d’impresa intesa come autentico dialogo con gli stakeholder. Il volume tratta i fondamenti di questi argomenti, presentandone i concetti rilevanti nella letteratura internazionale.

Presentazione del volume

La comunicazione d'impresa e le relazioni pubbliche hanno assunto oggi il significato di conversazione con gli stakeholder. I modelli storici della comunicazione a una via, della comunicazione sensazionalistica e della comunicazione persuasiva hanno perso efficacia con pubblici sempre più attivi e interconnessi. Il volume approfondisce tre aspetti per illustrare questo cambiamento: teorie dialogiche, ascolto e interculturalità.
Alcune teorie delle relazioni pubbliche evidenziano la natura interattiva e dialogica della comunicazione: la Stakeholder Theory, l'Excellence Theory, la Contingency Theory, la Situational Theory of Publics e le sue evoluzioni, la teoria del Relationship management, la Co-creation of meaning Theory, il principio della Communicative Constitution of Organization.
In questo processo di dialogo ci sono due pratiche di particolare rilevanza:
l'ascolto e la comunicazione interculturale. L'ascolto è il processo di apertura verso gli interlocutori per comprenderne aspettative e atteggiamenti.
La comunicazione interculturale è basata sulla consapevolezza dei propri filtri culturali e sensibilità a far proprio il punto di vista dell'interlocutore, soprattutto quando questi ha un background differente. Ascolto e sensibilità interculturale sono il presupposto per una comunicazione come autentico dialogo.
Il volume tratta i fondamenti di questi argomenti, presentandone i concetti rilevanti nella letteratura internazionale. Si rivolge quindi in modo privilegiato a studenti di corsi di lauree triennali. Rappresenta tuttavia un utile approfondimento anche per professionisti e studenti di lauree magistrali e master interessati a una prima presentazione dei temi trattati.
Alessandra Mazzei è Professore associato di Economia e gestione delle imprese presso l'Università IULM, dove insegna Comunicazione d'impresa e Relazioni pubbliche. Svolge ricerca e formazione sui temi della comunicazione interna, comunicazione interna di crisi, reputation e brand management, marketing e comunicazione dei beni fiducia. email: alessandra.mazzei@iulm.it
Silvia Ravazzani è Assistant professor presso il Centre for Corporate Communication, Department of Business Communication, Aarhus University, Danimarca, dove insegna Public Relations e Research Methodology. Le sue principali aree di interesse scientifico sono comunicazione interculturale, diversity management, comunicazione interna, comunicazione di crisi. email: ravaz@asb.dk

Indice

Le relazioni pubbliche e la comunicazione d'impresa come dialogo
(Introduzione; La Stakeholder Theory; La Excellence Theory; La Situational Theory of Publics; La Relationship Management Theory; La Contingency Theory; La Co-creation of Meaning Theory; La Communicative Constitution of Organization)
L'ascolto per comprendere gli stakeholder
(Le finalità e gli strumenti dell'ascolto; Gli strumenti qualitativi; Gli strumenti quantitativi; La diffusione e gli effetti; La ricerca di informazioni e di notizie; Conclusioni)
La sensibilità interculturale per il dialogo con stakeholder eterogenei e mercati internazionali
(Cultura e dimensioni interculturali della comunicazione; Le relazioni pubbliche per il dialogo in ambito internazionale; Conclusioni: lo sviluppo di sensibilità e competenze interculturali)
Bibliografia.