La partecipazione dei cittadini in Sanità

Italia ed Europa a confronto

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 288,      1a edizione  2014   (Codice editore 1341.2.75)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La partecipazione dei cittadini in  Sanità. Italia ed Europa a confronto
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891708649

In breve

Nel nuovo millennio in ambito sanitario sono stati introdotti nuovi processi e più ampi meccanismi di coinvolgimento della popolazione, sia per migliorare la qualità dei servizi sia per rispondere alla crisi che ha investito i sistemi di welfare. Il volume intende rispondere a questa difficile sfida, attraverso un percorso critico riguardante gli approcci teorici e le articolate declinazioni empiriche, proponendo un “disegno valutativo” e un framework coerente con la prospettiva comunitaria.

Presentazione del volume

Il concetto di partecipazione, dopo essere entrato prepotentemente nell'agenda politica alla fine degli anni Sessanta, è stato protagonista di mutevoli vicende e alterne fortune. In particolare nel nuovo millennio, soprattutto in ambito sanitario, sono stati introdotti più ampi meccanismi di coinvolgimento della popolazione, sia per migliorare la qualità dei servizi sia per rispondere alla crisi che ha investito i sistemi di welfare.
L'obiettivo di realizzare la possibilità di un'effettiva redistribuzione del potere decisionale a favore dei cittadini, sostenendo concretamente il processo di democratizzazione, è stato troppo spesso eluso anche a causa di elementi intrinseci ai concetti di riferimento, che si prestano a interpretazioni polimorfe e ambivalenti. La complessità delle questioni affrontate risulta evidente dalle posizioni contrastanti presenti nel dibattito attuale, oltre che dalla frammentarietà della letteratura prodotta in quest'ambito.
Il volume intende rispondere a questa difficile sfida, attraverso un percorso critico riguardante gli approcci teorici e le declinazioni empiriche, proponendo un "disegno valutativo" e un framework coerente con la prospettiva comunitaria. Negli ultimi capitoli il modello individuato è stato applicato, comparativamente, all'analisi di alcune delle pratiche di partecipazione introdotte di recente dai sistemi sanitari europei tra le quali, per l'Italia, le Società della Salute toscane.

Silvia Cervia, dottore di ricerca in Sociologia, è assegnista presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Pisa. Si occupa, principalmente, di approcci partecipativi e deliberativi e di gender studies; attualmente collabora ad un gruppo di ricerca multidisciplinare sui temi della salute e sicurezza sul lavoro in ottica di genere. Ha pubblicato numerosi articoli e contributi in volumi, tra cui ricordiamo i più recenti: Genere e tutela della salute sul lavoro: definizioni e proposte di lettura, "Salute e Società", 1/2014; "Análise crítica das formas de participação instituídas com as Sociedades de Saúde na Região da Toscana" in Serpioni M., Matos A.R. (2014, eds), Saúde, participação e cidadania, Livraria Almedina, Coimbra.

Indice

Introduzione
Parte I. Approcci teorici e modelli interpretativi
La riorganizzazione del potere regolativo in Sanità: dalla "dominanza medica" alla governance comunitaria
(Sistemi sanitari e struttura di potere: la fase di fondazione; La riorganizzazione dei poteri regolativi; La tematizzazione del "deficit democratico" in sanità: voices off; La partnership e l'approccio connessionista; Sul livello macro: il sistema sanitario come "campo" di potere; Assetti di governance e sistemi di dominanza; I principi della Community Health Governance)
Le teorie della partecipazione
(Per una definizione di partecipazione in prospettiva macro; La partecipazione tra governamentalità e processi di democratizzazione; Funzioni e fondamenti della partecipazione; Premesse procedurali e strategie deliberative; Le aporie della partecipazione: rappresentatività, legittimità e responsabilità; Quadri interpretativi e modelli valutativi; Verso un modello analitico-valutativo theory-based)
Parte II. Pratiche partecipative a confronto
Governance sanitaria e partecipazione in Europa: esperienze a confronto
(L'affermazione del diritto/dovere di partecipare nei documenti internazionali; Democrazia e decentramento: il modello scandinavo; La partecipazione nel contesto britannico; Decentramento e partecipazione in Spagna; Percorsi di partecipazione nei modelli bismarkiani; La Francia verso la démocratie sanitaire; Esperienze a confronto)
Sistemi sanitari regionali e organismi stabili di partecipazione: il caso italiano
(Dinamiche di decentramento e partecipazione nel sistema sanitario italiano; Sistemi sanitari regionali, modelli di governance e approcci partecipativi; I cittadini nel processo di programmazione e valutazione: normative regionali a confronto; La partecipazione in Toscana con la nascita delle Società della Salute; Riflessioni conclusive)
Bibliografia di riferimento.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi