Ho incontrato J.B.

Karin Colanero

Ho incontrato J.B.

Il diario, in forma di posta elettronica inviata ad un’amica, di una tredicenne, Penny, che vuole cambiare il mondo. Tra turni di servizio con i Pionieri della Croce Rossa, iniziative a scuola, imprevisti a casa e nel gruppo di pallavolo, Penny affronta situazioni come la solitudine, l’emarginazione, il conformismo, la crisi economica, il bullismo, la malattia, la guerra e la mafia con la semplicità e la determinazione tipici della sua età…

Edizione a stampa

12,00

Pagine: 128

ISBN: 9788891713179

Edizione: 1a edizione 2015

Codice editore: 1054.2.1

Disponibilità: Buona

Pagine: 128

ISBN: 9788891722645

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1054.2.1

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book


Volume in formato piccolo (13x19 cm)

Ho incontrato J.B. è il diario, in forma di posta elettronica inviata ad un'amica, di una tredicenne, Penny, che vuole cambiare il mondo.
Di ritorno da un viaggio a New York con una zia molto originale, Penny riflette sul fatto che se l'aereo fosse precipitato lei sarebbe stata trovata con gli Ugg ai piedi, i suoi RayBan da cinque euro in testa, il giornalino dei Bielibers in borsa, il Diario di una schiappa sulle ginocchia, e sarebbe stata quindi ricordata come una normalissima ragazzina di tredici anni e mezzo. L'idea di essere omologata a tutti i suoi coetanei la infastidisce e le mette il desiderio di fare qualcosa per essere una... Grande.
Tra turni di servizio con i Pionieri della Croce Rossa, iniziative a scuola, imprevisti a casa e nel gruppo di pallavolo, Penny affronterà situazioni come la solitudine, l'emarginazione, il conformismo, la crisi economica, il bullismo, la malattia, la guerra e la mafia con la semplicità e la determinazione tipici della sua età. Né lei, né gli altri rimarranno gli stessi dopo ogni incontro.
Karin è nata un po' di anni fa il martedì di carnevale. Forse per questo non riesce a scrivere storie troppo serie. Ama il circo e si allena sul monociclo. Vorrebbe cantare ma non glielo permettono, lotta contro le parolacce ma a volte scappano anche a lei. Litiga e fa la pace.

Alessandra Avanzini, Presentazione
Ho incontrato Justin Bieber
Florance Nigthingale
Zorro voleva essere Batman
God bless you
Voglio fare le leggi
Disegniamo la paura
Cindy color caffelatte
La mafia uccide solo d'estate
La posta di Penny.

Contributi: Alessandra Avanzini

Collana: Linee - Laboratorio infanzia narratività educazione

Argomenti: Letteratura per l’infanzia

Livello: Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari

Potrebbero interessarti anche