Spazi della parola, tempo dell'infanzia

Autori e curatori
Contributi
Luciana Bellatalla, Emanuela Bussolati, Luciano Caimi, Stefano Lentini, Giusy Quarenghi, Maura Tripi
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 108,      1a edizione  2016   (Codice editore 1054.1.10)

Spazi della parola, tempo dell'infanzia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 14,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891728531

In breve

Frutto di un seminario scientifico intitolato Spazi della parola, tempo dell’infanzia, tenutosi presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania, il volume prende in considerazione diversi temi che interessano la realtà del libro per l’infanzia oggi, visto come spazio originale per l’espressione di funzioni comunicative, estetiche e formative.

Presentazione del volume

Il volume affronta una serie di temi che interessano la realtà del libro per l'infanzia, fornendo indicazioni utili per approcciare il senso delle profonde trasformazioni che gli ambiti della scrittura e dell'editoria per il pubblico più giovane stanno subendo nel panorama attuale.
I contributi che danno vita al libro intendono specialmente descrivere i fenomeni che, soprattutto nell'ultimo periodo, hanno permesso al 'libro per l'infanzia' di rendersi spazio originale per l'espressione di funzioni comunicative, estetiche e formative. Inoltrarsi verso tale ambito di analisi significa andare incontro ad una realtà spesso assai sorprendente per la capacità di rappresentare un laboratorio di originalità, innovazione e creatività. Le recenti dimensioni di crescita e di sviluppo dell'editoria per i più piccoli segnalano fenomeni di grande interesse culturale che, oggi più che mai, mantengono l'esigenza di approntare una prospettiva maturata dentro l'estensione di uno 'sguardo' pedagogico-formativo.
Il volume perciò propone spunti che convergono verso l'elaborazione di una riflessione di natura eminentemente pedagogica, la quale, servendosi anche di alcune riprese di carattere 'storico-educativo', insiste soprattutto nel mettere in luce il valore formativo della 'parola' nel tempo presente, raccogliendo le sollecitazioni provenienti sia da studiosi appartenenti al mondo universitario, sia da operatori della formazione impegnati in progetti di educazione alla lettura che, infine, da autori affermati nell'attuale scenario italiano della narrativa per l'infanzia.
Il volume raccoglie i contributi di Letterio Todaro, Luciana Bellatalla, Luciano Caimi, Stefano Lentini, Maura Tripi, Giusi Quarenghi, Emanuela Bussolati.

Letterio Todaro è professore associato di Storia della Pedagogia presso l'Università degli Studi di Catania, dove tiene l'insegnamento di Storia dell'editoria pedagogica e del libro per l'infanzia.

Indice

Letterio Todaro, Introduzione
Parte I. Studi
Letterio Todaro, Editoria per ragazzi e pratiche di lettura tra infanzia e adolescenza: dinamiche di cambiamento e questioni emergenti nel panorama più recente,
(Uno speciale oggetto culturale: il libro per l'infanzia in un panorama in cambiamento; Crescere con i libri per crescere più liberi; L'editoria per l'infanzia e per ragazzi in Italia: un caleidoscopio di esperienze e di proposte dentro un universo in espansione; Formare il soggetto-lettore: una scommessa educativa a favore dell'umano)
Luciana Bellatalla, La produzione per l'infanzia oggi in Italia: eredità persistenti e spinte innovative
(Per cominciare; Tra pregiudizi e conformismo; Lettura e educazione: una nuova relazione; La recente produzione; Per concludere)
Luciano Caimi, I periodici giovanili fra fascismo e Repubblica
(Dagli anni Venti alla guerra mondiale: una mappa orientativa; Negli anni della Ricostruzione e del primo sviluppo economico; Considerazioni conclusive)
Stefano Lentini, Alberto Manzi maestro ed educatore: storie di "spazi letterari" in un carcere minorile romano (1946-1954)
(Manzi: un'assenza incomprensibile nella storiografia dell'educazione italiana; La giustizia penale minorile negli anni precedenti la Costituzione italiana; Alberto Manzi maestro ed educatore all'Istituto di Rieducazione e Pena minorile "Aristide Gabelli" di Roma; Spazi della parola, tempo dell'infanzia in un carcere minorile: La Tradotta e Grogh, storia di un castoro; Conclusioni)
Parte II. Esperienze e riflessioni
Maura Tripi, Occhi, orecchie e cuore aperti. Pratiche di narrazione plurilingue, ascolto attivo ed educazione interculturale
Giusi Quarenghi, Parlare, leggere, scrivere: roba da bambini
Emanuela Bussolati,
La parola nel momento del Big Bang
Gli autori.