Tutela, sicurezza e governo del territorio in Italia negli anni del centro-sinistra

Autori e curatori
Contributi
Dario Albarello, Francesca Degl'Innocenti, Maurizio Degl'Innocenti, Davide Gobbo, Stefano Maggi, Alberto Malfitano, Dino Mengozzi, Gerardo Nicolosi, Federico Paolini, Paolo Passaniti, Luigi Piccioni, Andrea Ragusa, Leonardo Rombai, Gianni Silei, Stefano Ventura
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2016   (Codice editore 541.31)

Tutela, sicurezza e governo del territorio in Italia negli anni del centro-sinistra
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891742766
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891746511
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Un’interessante ricerca a più voci, ricca di diversi approcci metodologici, sulla storia dell’ambiente e del territorio in Italia: un testo che fornisce nuove chiavi di lettura sulla valenza del centro-sinistra e, più in generale, sugli esiti della “cultura delle riforme” italiana dopo il boom economico.

Presentazione del volume

"Governare la modernità" fu uno dei tratti portanti del centro-sinistra. Ruolo attivo dello Stato, programmazione, gestione del territorio e del tessuto urbano, una diversa sensibilità nei riguardi dei beni artistico-culturali, ambientali e delle conseguenze della "grande trasformazione" su di essi, furono alcuni degli aspetti di questa stagione.
Il volume tratteggia un panorama d'insieme sulle politiche ambientali, di tutela e gestione dei beni culturali e su quelle territoriali ed urbanistiche in una fase densa di suggestioni contraddistinta da un peculiare e sotto molti aspetti irripetibile dibattito che cercò di conciliare istanze ideali e visioni di ampio respiro con le esigenze della gestione del quotidiano. Ne scaturisce una ricerca a più voci e da diversi approcci metodologici che, di riflesso, fornisce anche originali chiavi di lettura proprio sul centro-sinistra e, più in generale, sulla "cultura delle riforme" italiana durante e dopo il boom.

Gianni Silei è professore associato di Storia contemporanea presso l'Università di Siena dove insegna Storia sociale e Contemporary European History. Tra i suoi interessi di ricerca vi sono i temi della storia delle politiche di protezione sociale e dei sistemi di welfare in Italia e in ambito internazionale, della storia culturale dell'immaginario e delle paure collettive in età contemporanea e della gestione del rischio e delle politiche per la sicurezza, con particolare attenzione agli eventi naturali e antropici. Tra i suoi studi recenti: Un banco di prova. La legislazione sul Vajont dalle carte di Giovanni Pieraccini (1963-1964) (Lacaita, 2016); Le radici dell'incertezza. Storia della paura tra Otto e Novecento (Lacaita, 2008) e, insieme a Fulvio Conti, Breve Storia dello Stato sociale (Carocci, 2013).

Indice

Gianni Silei, Introduzione
Maurizio Degl'Innocenti, Il governo del territorio
Dario Albarello, Politiche di prevenzione sismica e gestione dell'emergenza in Italia nel decennio 1960-1970
Leonardo Rombai,
Italia Nostra e le trasformazioni ambientali e paesistiche
Alberto Malfitano, La voce dei monti. La rivista Monti e Boschi e il dibattito su natura e territorio negli anni Sessanta
Luigi Piccioni,
1962-1970: la stagione del riformismo e la nuova cultura delle aree protette
Stefano Maggi,
La riforma urbanistica (1962-1963)
Gerardo Nicolosi, I liberali e i progetti di riforma urbanistica negli anni del centro-sinistra
Stefano Ventura,
Le politiche emergenziali e i terremoti
Federico Paolini, L'"Arno straripa a Firenze". L'alluvione del 4 novembre 1966 e il rischio idraulico nell'area metropolitana fiorentina
Dino Mengozzi, "Angeli del fango" e putredine. Vulnerabilità e socialità nelle catastrofi (1951-1966)
Davide Gobbo,
Il volontariato nelle emergenze ambientali: alle origini della Protezione civile
Gianni Silei,
Il centro-sinistra e la lezione del Vajont: legislazione e rapporti centro-periferia
Andrea Ragusa,
Gestire l'antico, costruire il moderno: il consolidamento di una politica di tutela per il patrimonio culturale ed ambientale in Italia
Paolo Passaniti,
Urbanistica, paesaggio, territorio e il "diritto sfuggente". La svolta degli anni Sessanta nella sua traiettoria storica: il "prima" e il "dopo"
Francesca Degl'Innocenti,
Tutela dell'ambiente e responsabilità: da una prospettiva storica alle nuove tendenze di sviluppo
Indice dei nomi.





Pubblicità