Il genere del dono

Origini e alleanze dell'essere-persona

Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 162,      1a edizione  2017   (Codice editore 1970.1)

Il genere del dono. Origini e alleanze dell'essere-persona
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891760456

In breve

I tre saggi qui presentati, tradotti per la prima volta in italiano, affrontano due argomenti distinti ma che costituiscono il campo di studi a cui Irène Théry, una delle principali figure della sociologia francese contemporanea, si è sempre dedicata: la questione dell’identità di gender e la questione della famiglia.

Presentazione del volume

I tre saggi, qui presentati per la prima volta al pubblico italiano, affrontano due argomenti distinti ma che costituiscono il campo di studi a cui Irène Théry si è sempre dedicata: la questione dell'identità di gender e la questione della famiglia.
Nel primo, Il genere: identità delle persone o modalità delle relazioni sociali? Théry propone una originalissima teoria delle identità di gender come qualità delle relazioni e non soltanto come insieme di attributi ascrivibili al singolo individuo. Non è solo l'individuo ma anche la relazione in quanto tale ad avere un'identità di genere e, soprattutto, il genere deriva dalla capacità umana di riconoscersi nelle relazioni e non da caratteri attribuiti in modo univoco.
Il secondo saggio, Il matrimonio per tutti e l'omogenitorialità mostra che, dal punto di vista sociologico, il mariage pour tous rappresenta una generalizzazione del matrimonio che ne ribadisce le sue fondamentali dimensioni sociali, giuridiche e interpersonali.
Nel terzo saggio, L'anonimato dei doni generativi è realmente "etico"?, Théry riflette sulla legittimità sociale della genitorialità omosessuale che è, per forza, plurigenitoriale.
Quando si parla di tecniche di fecondazione assistita, è possibile introdurre la realtà del cosiddetto "donatore anonimo". Ma come si istituisce socialmente questo circuito del dono "anonimo" nella pratica della generazione? Come conciliare il valore del riconoscimento genitoriale e filiale, con la Terza parte donante? È possibile riconoscere la plurigenitorialità?
Théry ci pone in modo vivido e urgente davanti a problemi che interrogano seriamente il significato della trasmissione della vita e dell'istituzione del legame sociale. Se il gender è una qualità delle relazioni e se il matrimonio è l'istituzione simbolica di ogni legame di coppia, allora la generalizzazione della famiglia alle coppie omosessuali non rappresenta soltanto un problema terminologico o descrittivo, bensì tocca il centro simbolico e umano della società. I saggi qui tradotti per la prima volta e la riflessione di Luca Guizzardi ci introducono, in modo pacato e argomentato, dentro a questo drâma (azione) contemporaneo in cui si giocano i beni più fondamentali dell'essere umani, compresa la sua autodescrizione personalista.

Irène Théry è una delle principali figure della sociologia francese contemporanea. Si è sempre dedicata alla sociologia del diritto e della famiglia e alle trasformazioni socio-culturali delle forme familiari e parentali. Direttrice di studi presso l'École des hautes études en sciences sociales, ha ricoperto anche ruoli istituzionali di rilievo in vari organismi nazionali.

Indice

Il genere: identità delle persone o modalità delle relazioni sociali?
Il 'matrimonio per tutti' e l'omogenitorialità. Alcuni rivelatori dal diritto comune della filiazione
L'anonimato dei doni generativi è realmente "etico"?
Luca Guizzardi, Al di là di vecchie e nuove distinzioni di genere: la famiglia (r)esiste.