Come cambia la formazione per i manager.

I risultati dell'Osservatorio Managerial Learning Asfor-Cfmt

Autori e curatori
Contributi
Pietro Luigi Giacomon, Enzo Rullani
Livello
Dati
pp. 128,      1a edizione  2018   (Codice editore 10614.2)

Come cambia la formazione per i manager. I risultati dell'Osservatorio Managerial Learning Asfor-Cfmt
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788891775771

In breve

Il testo presenta i risultati della ricerca “Come cambia la formazione per i manager” sviluppata all'interno dell'Osservatorio Managerial Learning nato dalla collaborazione di ASFOR e CFMT. Dalla ricerca emergono un quadro articolato relativo a ciò che le imprese fanno in tema di formazione manageriale e, soprattutto, trend significativi di cambiamento che per manager, direzioni HR e specialisti del settore è utile conoscere al fine di orientare le scelte del futuro.

Presentazione del volume

Il testo presenta i risultati della ricerca "Come cambia la formazione per i manager" sviluppata all'interno dell'Osservatorio Managerial Learning nato dalla collaborazione di ASFOR e CFMT.
Dalla ricerca che ha coinvolto oltre 100 aziende emerge un quadro ampio e articolato relativo a ciò che le imprese fanno in tema di formazione manageriale, ma soprattutto emergono trend significativi di cambiamento che per manager, direzioni HR e specialisti del settore è utile conoscere al fine di orientare le scelte del futuro.
I risultati della ricerca sono stati integrati dal racconto di quattro casi aziendali tutti connotati da una componente di innovazione del processo formativo volta ad ottenere maggiore efficacia dell'apprendimento.

Marco Vergeat è attualmente Presidente del Gruppo Summit e Presidente di ASFOR - Associazione Italiana per la Formazione Manageriale. In precedenza è stato Amministratore Delegato di ISVOR FIAT e di ISVOR Knowledge System, inoltre è stato Vice President Managerial Development del Gruppo Fiat. Per lunghi anni ha insegnato in varie Università "Organizzazione e Modelli di Direzione" e "Metodi e processi della formazione".

Enzo Rullani dirige il T-Lab - Laboratorio del Terziario che innova di CFMT e insegna Economia della Conoscenza presso la Venice International University. Nella sua attività di ricerca si è occupato di terziario innovativo, contribuendo alla realizzazione dei volumi della collana CFMT. Ha inoltre lavorato nel campo delle piccole imprese, dei distretti industriali e delle tecnologie ICT.

Indice

Introduzione
Executive Summary
Parte I
Marco Vergeat, La nuova ricerca sulla formazione manageriale
(Obiettivi e metodologia d'indagine dell'Osservatorio Managerial Learning; Composizione, caratteristiche del campione e strutture di governo della formazione)
Marco Vergeat, Strategia delle imprese e ruolo della formazione
(L'impatto della crisi, le strategie adottate nel triennio scorso e la rilevanza attribuita alla formazione manageriale; Le priorità strategiche per il prossimo triennio; La rilevanza della formazione manageriale per il futuro; Dinamica del cambiamento ed evoluzione della leadership; Modelli di leadership formalizzati ed efficacia della formazione)
Marco Vergeat, La formazione di manager e degli alti potenziali
Riferimenti per l'analisi dei bisogni e le caratteristiche dell'offerta formativa; Driver di contenuto; Le metodologie: la fotografia attuale; Le fasi critiche del processo formativo; L'utilizzo dei docenti interni; Le giornate medie pro capite; Evoluzione delle metodologie e digital learning; I fornitori di formazione: fattori di qualità attesi e grado di soddisfazione)
Marco Vergeat, Uno sguardo al futuro
(Come evolve la motivazione ad apprendere; Linee di azione nella formazione per manager e alti potenziali; Conferme e sfide; Considerazioni conclusive)
Parte II
Marco Vergeat, Casi aziendali di innovazione formativa
(Herambiente S.p.A; Lavazza; Gruppo Generali; Sky)
Parte III
Enzo Rullani, Tre modelli di apprendimento per la transizione manageriale in corso
(Le molte vie della transizione in corso: convergenze parallele; Convergenze parallele: la transizione non è un percorso unico, ma uno sciame di traiettorie diverse e personalizzate; Complessità e apprendimento: i due driver che muovono l'evoluzione in corso; Il punto di partenza: complessità (ridotta) e apprendimento (istruttivo) nel fordismo; Prima discontinuità: la ricerca della flessibilità attraverso l'apprendimento evolutivo; Le nuove imprese che popolano il capitalismo flessibile post-fordista; Percorsi di apprendimento evolutivo e nuove esperienze di formazione manageriale; Seconda discontinuità: dopo il 2000, quando comincia la transizione digitale/globale, l'apprendimento evolutivo non basta più; Apprendimento creativo: verso l'impresa agile e empatica, che sa anche rendere sostenibile il suo viaggio)
Ringraziamenti
Allegato. Questionario indagine ASFOR-CFMT 2017 sulla formazione dei manager nelle imprese.






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access