Moda e mode.

Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume I - Linguaggi

Autori e curatori
Contributi
Adalgiso Amendola, Alfonso Amendola, Claudio Azzara, Francesco Barra, Michele Bevilacqua, Antonella Catone, Grazia D'Arienzo, Stefano D'Atri, Giancarlo Guercio, Pasquale Iaccio, Isabella Innamorati, Wilma Leone, Maria Giovanna Mancini, Emiliana Mangone, Milena Montanile, Maria Consiglia Napoli, Paola Nigro, Emanuela Pece, Antonella Piazza, Fabiana Quatrano, Eleonora Rimolo, Annamaria Sapienza, Alfonso Tortora, Rosa Troiano
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,      1a edizione  2019   (Codice editore 1420.208)

Moda e mode. Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume I - Linguaggi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l’individuazione di tre punti unificatori – Linguaggi, Sostenibilità, Società –, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l’opinione comune. Il primo volume, Linguaggi, delinea precisi contesti storici che spaziano dal valore identitario dei regni altomedievali alla fenomenologia della moda dandy, per approdare alla letteratura e alle rappresentazioni della pubblicità e delle riviste di moda. Il libro si chiude con i costumi di scena, dal teatro rinascimentale fino all’estetica performativa di David Bowie e Lady Gaga.

Utili Link

il Quotidiano del Sud Moda, tradizioni e innovazione (di G.D'A, S. e M.G.M)… Vedi...
Il Mattino Viaggio nel sistema moda (di Alfonso Sarno)… Vedi...

Presentazione del volume

Moda&Mode propone una lettura a più voci di un argomento apparentemente semplice. Ricco, invece, di aspetti insoliti che accompagnano il lettore in un affascinante viaggio tra presente e passato, tra pagine di letteratura e scene teatrali, rappresentazioni mediatiche e mercato, ultime tecnologie 3D, diete e modelli alimentari, luoghi della moda e ricerca di spazi di integrazione attraverso la moda.
I tre volumi che compongono l'opera, anche se indipendenti l'uno dall'altro, costituiscono un formidabile lavoro di squadra, realizzato da studiosi e studiose di varie discipline insieme a esperti del settore.
Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l'individuazione di tre punti unificatori: linguaggi, sostenibilità, società, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l'opinione comune. Sempre alla ricerca di un'identità in grado di far superare disagi e presunte inadeguatezze per vivere in perfetta linea con il nostro tempo.
Nel primo volume, Linguaggi, si parte dal delineare precisi contesti storici che spaziano dal valore identitario dei Regni altomedievali alla fenomenologia della moda dandy, per approdare alla letteratura, sia italiana che dialettale, e alle rappresentazioni della pubblicità e delle riviste di moda. Il volume si chiude con i costumi di scena, a partire dal teatro rinascimentale fino all'estetica performativa di David Bowie e Lady Gaga.

Contributi di: Adalgiso Amendola, Alfonso Amendola, Claudio Azzara, Francesco Barra, Michele Bevilacqua, Antonella Catone, Carmela Citro, Grazia D'Arienzo, Stefano d'Atri, Giancarlo Guercio, Pasquale Iaccio, Isabella Innamorati, Wilma Leone, Maria Giovanna Mancini, Emiliana Mangone, Milena Montanile, Maria Consiglia Napoli, Paola Nigro, Maria Rosaria Pelizzari, Emanuela Pece, Antonella Piazza, Fabiana Quatrano, Eleonora Rimolo, Annamaria Sapienza, Alfonso Tortora, Rosa Troiano.

Maria Rosaria Pelizzari, professoressa di Storia contemporanea e Storia delle donne e studi di genere all'Università degli Studi di Salerno, dirige il Centro Interdipartimentale per gli Studi di Genere e le Pari Opportunità (OGEPO). Si interessa di storia sociale e culturale, italiana ed europea, tra il XVIII e il XX secolo, con particolare riferimento ai gender studies. Le sue ricerche si sono concentrate, negli ultimi anni, sulla storia della violenza su donne e minori, in particolare nella città di Napoli e provincia.

Indice

Maria Rosaria Pelizzari, Introduzione
Parte I. Contesti - a cura di Claudio Azzara
Claudio Azzara, Introduzione
Claudio Azzara, Barbare vesti. L'abbigliamento fra identità etnica e acculturazione romana nei regni altomedievali: il caso longobardo
Stefano d'Atri, "Adeguare le pompe alli tempi procellosi". Leggi suntuarie e carestie nella Ragusa (Dubrovnik) del XVI secolo
Alfonso Tortora, Vestimenti valdesi d'Età medievale e prima Età moderna
Francesco Barra, Per una storia sociale del ventaglio
Fabiana Quatrano, Moda e mode: linguaggi e significati dell'esser bambino e bambina nel tempo
Alfonso Amendola, Garofani verdi, cappelli in feltro e guanti rosa. Per una fenomenologia della moda dandy
Parte II. Letteratura - a cura di Milena Montanile
Milena Montanile, Introduzione
Milena Montanile, "Vestire riccamente e con garbo e con giudizio". Lezioni di moda e di comportamento ne La Raffaella di Alessandro Piccolomini (1539)
Rosa Troiano, Paola Nigro, Parole della moda nella letteratura dialettale di area campana tra Cinquecento e Seicento
Carmela Citro, Suggestioni goldoniane: tra moda, scene e costumi
Antonella Catone, Il fascino del tabarro in L'abito fa il monaco (1874) di Gottfried Keller
Eleonora Rimolo, La femme fatale nelle opere dannunziane
Giancarlo Guercio, Oggetti della moda e mode-oggetto. Quando Pasolini urlava contro la modernità
Parte III. Rappresentazioni - a cura di Emiliana Mangone
Emiliana Mangone, Introduzione
Adalgiso Amendola, Mode: merci, feticci e forme di vita
Maria Consiglia Napoli, Riviste napoletane di moda tra Ottocento e Novecento
Wilma Leone, Lo spazio della moda nelle riviste illustrate tra l'Ottocento e gli anni Trenta del Novecento
Maria Rosaria Pelizzari, "Il paradiso delle signore": mode, ruoli di genere e bon ton nell'Italia degli anni Sessanta
Michele Bevilacqua, Parole della moda, parole alla moda: prestiti e neologismi nella rivista Vogue in versione francese e italiana
Emanuela Pece, "Moda" e "Media". La rappresentazione della donna nelle riviste di moda: frame mediatici a confronto
Parte IV. Costumi di scena - a cura di Annamaria Sapienza
Annamaria Sapienza, Introduzione
Pasquale Iaccio, Divismo, moda e classi sociali nel cinema italiano d'inizio Novecento
Isabella Innamorati, Assimilazione e distacco tra moda e costume teatrale nel teatro del Rinascimento e dell'Età barocca
Antonella Piazza, Il re in scena: il costume elisabettiano tra politica e rappresentazione
Annamaria Sapienza, Paesaggio e look metropolitano tra sperimentazione e nuova spettacolarità
Grazia D'Arienzo, L'estetica performativa di David Bowie e Lady Gaga tra moda, costume di scena e costruzione della stage persona
Maria Giovanna Mancini, Cucire l'immaginario. Arte e moda alla prova dell'ibridazione dei linguaggi
Immagini
(Contesti; Letteratura; Rappresentazioni; Costumi di scena)
Indice dei nomi
Autori e Autrici.








Pubblicità