Gli strumenti per leggere il mondo

La geografia dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di secondo grado

Autori e curatori
Contributi
Monica Bonetti, Daniele Di Tommaso, Dino Gavinelli, Elena Meynet, Angela Piu, Gabriella Vernetto
Livello
Dati
pp. 112,      1a edizione  2020   (Codice editore 11787.7)

Gli strumenti per leggere il mondo La geografia dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di secondo grado
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788835101369

In breve

Gli strumenti per leggere il mondo è un contributo e uno strumento per l’educazione geografica e l’insegnamento della geografia volto a supportare il lavoro in classe dell’insegnante e destinato ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Il percorso di formazione ha avuto lo scopo di creare spazi di condivisione delle prassi relative all’insegnamento della geografia in una prospettiva interdisciplinare con l’obiettivo di sperimentare proposte didattiche attraverso laboratori tematici.

Utili Link

La Vallée Recensione… Vedi...

Presentazione del volume


Gli strumenti per leggere il mondo
è un contributo e uno strumento per l'educazione geografica e l'insegnamento della geografia volto a supportare il lavoro in classe dell'insegnante e destinato ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado.
Le riflessioni e le proposte presentate nel volume sono pensate per gli insegnati nel loro lavoro in classe, fornendo esempi concreti di esperienze didattiche, di uscite sul terreno e di modelli di valutazione, e sono il prodotto del corso di formazione "Gli strumenti per leggere il mondo: la geografia dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di secondo grado" attivato dalla Sezione valdostana dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (A.I.I.G.) in collaborazione e con il contributo dell'Assessorato all'Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili della Regione Autonoma Valle d'Aosta nel corso dell'anno scolastico 2018/2019.
Il percorso di formazione, articolato in forma laboratoriale, aperto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ha avuto lo scopo di creare spazi di condivisione delle prassi relative all'insegnamento della geografia in una prospettiva interdisciplinare con l'obiettivo di sperimentare proposte didattiche attraverso laboratori tematici. Il corso ha permesso di approfondire strategie di tipo cooperativo e laboratoriale e infine ha creato le condizioni per promuovere all'interno delle classi la sperimentazione avviata durante il percorso di formazione. Ogni lettore potrà trovare spunti operativi per una didattica della geografia nata e sperimentata in una prospettiva di educazione bi-plurilingue.

Anna Maria Pioletti è professore associato di Geografia economico-politica presso l'Università della Valle d'Aosta - Université de la Vallée d'Aoste dove insegna Geografia socioculturale. È presidente della sezione valdostana dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia e coordinatore nazionale del gruppo di ricerca dell'Associazione dei Geografi Italiani (A.Ge.I.) "Geografia e sport".

Indice

Anna Maria Pioletti, Gli strumenti per leggere il mondo: la geografia dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di secondo grado
Dino Gavinelli, Geografie di oggi: dimensioni multi e interculturali, rivisitazione degli studi regionali e nuovi percorsi didattici
Daniele Di Tommaso, La carta geografica tra verità e "inganno" e il suo uso, in particolare nel primo biennio dei licei
Elena Meynet,
Insegnare la geografia umana attraverso le immagini ed i documentari. Un approccio interdisciplinare e narrativo
Monica Bonetti,
La valenza formativa dell'uscita didattica: il caso del Quartiere Cogne di Aosta
Gabriella Vernetto, Scoprire il mondo attraverso la letteratura per l'infanzia: riferimenti teorici e piste didattiche
Elena Meynet, Il laboratorio di geografia: inclusione, socializzazione e apprendimento nel primo ciclo
Angela Piu, La valutazione. Una risorsa per la didattica della geografia