Servizi educativi, genitori e bambini

L’esperienza di un servizio di conciliazione all’Università di Foggia

Contributi
Pierpaolo Limone
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 184,      1a edizione  2021   (Codice editore 665.12)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Servizi educativi, genitori e bambini L’esperienza di un servizio di conciliazione all’Università di Foggia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835118145

In breve

Per favorire la conciliazione di vita e lavoro delle famiglie è necessario garantire la presenza sul territorio di un sistema integrato di servizi educativi destinati all’infanzia, che possano fungere da luoghi di istruzione e di formazione, per i/le più piccoli/e, e da supporto a una genitorialità competente. Il volume riporta l’esperienza dello Spazio gioco, organizzato dall’Università di Foggia per ospitare durante il periodo estivo le bambine e i bambini dei dipendenti dell’Ateneo: “uno spazio” rivolto sì al servizio della famiglia, ma per la tutela dei diritti dell’infanzia.

Presentazione del volume

Negli ultimi anni, il tema della conciliazione ha rappresentato un obiettivo strategico per l'Unione Europea volto a ridurre non solo il gender gap ma anche a favorire più in generale i tempi di conciliazione di vita e di lavoro delle famiglie. Di qui l'importanza di garantire la presenza sul territorio di un sistema integrato di servizi educativi destinati all'infanzia, che possano fungere non soltanto da luoghi di istruzione e di formazione rivolti ai/alle più piccoli/e, ma anche da supporto a una genitorialità competente. Un sistema, in altre parole, che andrebbe a vantaggio della società in generale, consentendo anche una migliore conciliazione dei tempi di vita con quelli di lavoro e, alle donne in particolare, maggiori possibilità di accesso all'occupazione con un conseguente miglioramento della qualità della vita della famiglia.
Il volume riporta l'esperienza dello Spazio gioco, organizzato dall'Università di Foggia per ospitare le bambine e i bambini figli dei dipendenti dell'Ateneo durante il periodo estivo, e che, a partire dal 2013, anno della sua istituzione, negli anni si è configurato come "uno spazio" rivolto sì al servizio della famiglia, ma per la tutela dei diritti dell'infanzia. Capitolo dopo capitolo, il testo rende conto di come un servizio educativo, se organizzato a partire da precisi "indicatori di qualità", possa diventare, per i/le più piccoli/e, luogo di promozione delle intelligenze e della creatività. Non solo. I saggi che ne costituiscono la seconda parte, in particolare, nel restituire gli aspetti educativi e didattici del servizio, evidenziano come lo Spazio Gioco possa essere per tutti - bambini e bambine, madri e padri, educatori ed educatrici - luogo di apprendimento, di crescita e di socializzazione.

Anna Grazia Lopez è professoressa associata di Pedagogia generale e sociale presso l'Università di Foggia, dove coordina il servizio educativo di conciliazione Spazio gioco.

Rossella Caso
è PhD in Scienze pedagogiche presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Foggia.

Alessandra Altamura
è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Foggia.

Indice

Pierpaolo Limone, Presentazione
Anna Grazia Lopez, Rossella Caso, Alessandra Altamura, Introduzione
Ringraziamenti
Parte I
Anna Grazia Lopez, Servizi educativi per l'infanzia e work life balance
(Servizi educativi per l'infanzia: un po' di storia e qualche dato; Dal Consiglio di Barcellona al d.lgs. 65 del 2017; Politiche di conciliazione in Italia e in Europa)
Alessandra Altamura, L'importanza dello Spazio gioco per la conciliazione famiglia/lavoro
(Conciliazione... un tema che viene da lontano; La parola ai genitori)
Rossella Caso, "A misura" di bambino e di bambina. Ripensare i servizi educativi per l'infanzia secondo un approccio Early Childhood Education and Care
(Che cos'è un bambino? O sul costruire un mondo "a misura" dell'infanzia; Dalle Carte alla realtà: spazi e tempi per giocare, per pensare, per agire)
Parte II
Anna Grazia Lopez, Alessandra Altamura, Rossella Caso, Lo Spazio gioco. Un servizio educativo per le bambine e i bambini all'Università di Foggia
(Alcuni chiarimenti per superare l'ambiguità di una denominazione: lo Spazio gioco; Lo Spazio gioco dell'Università di Foggia; La nascita del servizio: la rilevazione del bisogno; Spazio gioco Unifg e Spazi gioco: un breve confronto; Laboratori realizzati dal 2013 al 2019)
Anna Grazia Lopez, I laboratori ludico-educativi. Le motivazioni di una scelta
(Lo Spazio gioco tra socializzazione e apprendimento; "Il bambino [...] non può aspettare, perché per lui il tempo è il suo futuro")
Rossella Caso, "A lavoro con mamma e papà": il progetto Spazio gioco di Ateneo
(Le ragioni di un servizio)
Alessandra Altamura, Note a margine
(Lo Spazio gioco al servizio della famiglia per la tutela dell'infanzia)
Parte III
Alessandra Altamura, Rossella Caso, Appendice. Documentazione
(... "per fare giochi, immaginarli e deciderli"... o sullo Spazio gioco come luogo per imparare, per crescere, per socializzare; Io, io... e gli altri? I bambini e le bambine coinvolti; Azioni preliminari l'avvio del progetto; Un tempo per...la routine; Qualche scatto; Le parole delle educatrici e degli educatori)
Le autrici.