Inattualità pedagogiche

Ripensare l’educazione nella riflessione pedagogica contemporanea

Contributi
Pierangelo Barone, Chiara D'Alessio, Alessandro Ferrante, Concetta La Rocca, Elvira Lozupone, Emanuela Mancino, Elena Marescotti, Paola Martino, Riccardo Pagano, Cristina Palmieri, Valeria Rossini, Gilberto Scaramuzzo, Adriana Schiedi, Claudia Spina
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 232,      1a edizione  2021   (Codice editore 1154.20)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Inattualità pedagogiche Ripensare l’educazione nella riflessione pedagogica contemporanea
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835118596

In breve

Questa raccolta di saggi è tesa a ri-semantizzare e a ri-centralizzare alcune categorie cosiddette “inattuali” al fine di fornire un’interpretazione non banale e non conformista della discorsività pedagogica contemporanea. La sfida che il testo propone sta nel tentativo di rispondere, in un costante confronto tra saperi umanistici e saperi scientifici, alle istanze poste dall’attualità attraverso una rinnovata proposta di nodi e snodi euristici inattuali rischiarati, soprattutto, nel loro significato autentico.

Presentazione del volume

L'attuale accelerazione scientifico-tecnologica, che impone ai saperi di rivedere continuamente i loro paradigmi fondativi per evitare l'accusa di obsolescenza teorico-operativa, rende necessario il ripensamento profondo anche del ruolo del sapere pedagogico. Alla luce di tale premessa, la raccolta di saggi è tesa a ri-semantizzare ed a ri-centralizzare alcune categorie cosiddette "inattuali" al fine di fornire un'interpretazione non banale e non conformista della discorsività pedagogica contemporanea.
L'intento che funge da canone continuo del volume collettaneo risiede nel voler dissodare quei plessi linguistici e concettuali ritenuti marginali ed entrati, per questo, in zone d'ombra in nome di una malintesa idea di attualità che rischia di configurare un sapere pedagogico impegnato esclusivamente a rincorrere le diverse emergenze culturali del sistema sociale.
La sfida che il testo propone sta, dunque, nel tentativo di rispondere, in un costante confronto tra saperi umanistici e saperi scientifici, alle istanze poste dall'attualità attraverso una rinnovata proposta di nodi e snodi euristici inattuali rischiarati, soprattutto, nel loro significato autentico.

Marinella Attinà
insegna Pedagogia generale, Pedagogia sociale e Pedagogia dei contesti educativi e formativi presso l'Università di Salerno. È autrice di diversi saggi a carattere pedagogico, tra cui Orizzonti teorici della pedagogia contemporanea (Morano, 1992), Il puzzle della didattica. Paradigmi interpretativi della didattica contemporanea (Anicia, 2009). Vincitrice del Premio SIPED 2013 per la monografia La scuola primaria. L'anima della tradizione, le forme della modernità (Mondadori, 2012).

Amelia Broccoli
insegna Pedagogia generale presso l'Università Roma Tre. Tra le sue più recenti pubblicazioni si segnalano Educazione senza morale? Risorse e limiti dell'etica pedagogica (La Scuola, 2017), La comunicazione persuasiva. Etica, retorica, educazione (La Scuola, 2012), La parola che educa. Profili paideutici del mondo greco (Monolite, 2012). È inoltre autrice di diversi saggi pubblicati sulle riviste "Educazione. Giornale di Pedagogia critica", "Pedagogia e Vita", "La Famiglia".

Indice

Amelia Broccoli, Presentazione
Marinella Attinà, Dall'ubbidienza alla fiducia: riscoprire parole inattuali
Pierangelo Barone, Vivere nel tempo delle distopie: sull'inattualità del pensiero utopico in educazione
Amelia Broccoli, Prassi educativa e agire politico. Inattualità di un legame necessario
Chiara D'Alessio, Il tempo inattuale tra storia e contemporaneità. Riflessioni pedagogiche
Alessandro Ferrante, La "macchina pedagogica": l'educazione come dispositivo di inclusione ed esclusione delle alterità animali
Concetta La Rocca, Costruire la fiducia in classe attraverso la promozione di pratiche valutative formative e condivise
Elvira Lozupone, Quattro passi nella speranza: interventi educativi per ragazzi difficili
Emanuela Mancino, La parola a riparo. Raccoglimento e riserbo come virtù silenziose e inattuali
Elena Marescotti, Sulla fatica in educazione: necessità, valore, inattualità
Paola Martino, "Fu come se la vergogna gli dovesse sopravvivere". Il valore politico ed etico-pedagogico inattuale della vergogna vicaria
Riccardo Pagano, Per una "paideia" mediterranea
Cristina Palmieri, Attuale o inattuale? Ripensare il metodo nel lavoro educativo
Valeria Rossini, Autorità e autenticità. Intrecci inattuali
Gilberto Scaramuzzo, Schegge poetiche per un'educazione sessuale dalla lettura di pagine di Rainer Maria Rilke
Adriana Schiedi, L'attuale inattualità di una riflessione ontologica sulla persona. Spunti per una teoria della formazione fenomenologicamente fondata
Claudia Spina, Sentimenti e formazione. Il contributo "inattuale" di María Zambrano
Marinella Attinà, Postfazione
Gli autori.