"> La scrittura che ripara La valenza educativa della scrittura autobiografica in un'esperienza di "messa alla prova" - FrancoAngeli

La scrittura che ripara

La valenza educativa della scrittura autobiografica in un'esperienza di "messa alla prova"

Contributi
Cristina Anselmi, Carla Chiappini, Martina Filella, Vanna Iori, Elisabetta Musi
Collana
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 140,      1a edizione  2021   (Codice editore 2000.1561)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La scrittura che ripara La valenza educativa della scrittura autobiografica in un'esperienza di
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Questo libro racconta un’esperienza-pilota nell’ambito dell’esecuzione penale chiamata comunemente “messa alla prova”, un istituto alternativo al carcere di cui possono beneficiare persone che hanno commesso reati minori. Il volume dà conto dei percorsi di scrittura autobiografica che le autrici hanno realizzato con persone messe alla prova, un momento di rilettura critica della propria storia che può assurgere a esperienza di revisione di sé dalla chiara finalità rieducativa.

Presentazione del volume

Questo libro racconta un'esperienza-pilota nell'ambito dell'esecuzione penale chiamata comunemente "messa alla prova", un istituto alternativo al carcere di cui possono beneficiare persone che hanno commesso reati minori.
Attraverso la messa alla prova gli autori di reato hanno la possibilità di realizzare percorsi finalizzati al cambiamento e alla revisione dei propri comportamenti.
Fra i giuristi è in atto un acceso dibattito su questo nuovo istituto: c'è chi sostiene che si tratti di giustizia retributiva e chi invece ritiene che, come giustizia di comunità, rientri a pieno titolo nella giustizia riparativa.
Le autrici sono convinte che la messa alla prova sia a tutti gli effetti una "pena" e quindi abbia certamente una valenza retributiva, ma la sfida che hanno assunto nel realizzare percorsi di scrittura autobiografica con persone messe alla prova è stata quella di intendere questa particolare misura penale in prospettiva riparativa.
Questo libro racconta i sei anni di attività volontaria delle autrici presso l'associazione "Verso Itaca APS", finalizzati a concretizzare l'art. 27 della Costituzione: "le pene devono tendere alla rieducazione". E i laboratori di scrittura autobiografica, in virtù dell'impegno riflessivo che richiedono e di rilettura critica della propria storia, possono essere assunti a pieno titolo come esperienze di revisione di sé dalla chiara finalità rieducativa.

Valentina Castignoli e Giada Paganini
sono educatrici laureate in Scienze della formazione e dell'educazione e pedagogiste con diploma di laurea magistrale in Progettazione pedagogica nei servizi per minori, conseguiti presso l'Università Cattolica di Piacenza. Operano come volontarie nell'associazione "Verso Itaca APS" da sei anni e hanno partecipato fin dai primi giorni alla costruzione del progetto "Sosta Forzata" con le persone messe alla prova a Piacenza.

Indice

Vanna Iori, Introduzione
Associazione "Verso Itaca APS", Dichiarazione di intenti
Elisabetta Musi, Finestre
Valentina Castignoli, Giada Paganini, La messa alla prova nella giustizia per adulti
(La giustizia riparativa; La messa alla prova; Riflessioni sulla messa alla prova: un'intervista; FINESTRA: La messa alla prova: una sfida anche per la società)
Giada Paganini, L'accoglienza delle persone adulte messe alla prova sul territorio piacentino
(Il ruolo-chiave del CSV Emilia sede di Piacenza: un "ponte" tra gli imputati e il Terzo Settore; La voce delle realtà accoglienti; FINESTRA: Giustizia di comunità e welfare generativo: espressioni consonanti di maturità sociale)
Valentina Castignoli, Il dispositivo formativo: il metodo autobiografico
(L'autobiografia: la testimonianza scritta della propria vita; Il dispositivo autobiografico in educazione; Scrivere come cura di sé; I contesti di applicazione e gli strumenti della scrittura autobiografica; Laboratori di scrittura in carcere; FINESTRA: Scrivere di se: una condizione per rinascere)
Valentina Castignoli, Giada Paganini, L'esperienza di sosta forzata: un approccio innovativo per la messa alla prova
(Il progetto di "Sosta Forzata - Itinerari della giustizia"; Gli strumenti del progetto: scrittura autobiografica, lavoro in piccoli gruppi e diario di bordo; Il cambiamento del gruppo; FINESTRA: La forza del gruppo: amplificatore di pensiero, contesto di contenimento emotivo, supporto progettuale)
Valentina Castignoli, Giada Paganini, La restituzione alla comunità
(Presentarsi alla comunità attraverso la stampa; L'organizzazione di eventi; Un incontro di verifica sui vissuti e i "guadagni" dei partecipanti; FINESTRA: Promuovere il coraggio di uscire allo scoperto: educare al cambiamento)
Cristina Anselmi, Martina Filella, Giada Paganini, Distanti ma uniti. Il gruppo di "sosta forzata" si incontra in Zoom
(La pandemia come sfida: cambiare modalità di incontro senza perdere il senso; Finestre su altri mondi: l'incontro da remoto come ostacolo o facilitatore della partecipazione al gruppo; Serendipità: nuove modalità di incontro e piacevoli conferme; FINESTRA: Aver cura di se e degli altri, tra prossimità)
Giada Paganini, Per una pratica qualitativa della messa alla prova
(Gli standard educativi della messa alla prova; L'esperienza del Regno Unito; Il ruolo dell'assistente sociale: intervista alla Capo Area delle misure e sanzioni di comunità dell'UDEPE di Reggio Emilia; FINESTRA: Nella messa alla prova lo spirito del perdono)
Carla Chiappini, Postfazione
(La premessa: salvare una pubblicazione; La scrittura: quando le sollecitazioni aprono varchi; Il gruppo: una risorsa indispensabile; La storia continua)
Bibliografia.