Sociologia dei quartieri urbani

Autori e curatori
Argomenti
Livello
Dati
pp. 176,      1a edizione  2021   (Codice editore 11561.1)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Sociologia dei quartieri urbani
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788835125327

In breve

La crisi pandemica ha reso sempre più attuale e urgente una riflessione sulle modalità di organizzazione delle nostre città. In quest’ottica il volume intende proporre all’attenzione del lettore il tema dei quartieri urbani affrontandolo da un punto di vista sociologico. Viene delineato il framework teorico e analitico del neighborhood approach, che consente di contestualizzare il capitale sociale in una dimensione urbana differenziata al suo interno, riconoscendo la specificità dei luoghi e dei territori in cui la vita collettiva si organizza.

Presentazione del volume

La crisi pandemica ha reso sempre più attuale e urgente una riflessione, in scala intraurbana, sulle modalità di organizzazione delle nostre città. In quest'ottica il volume intende proporre all'attenzione del lettore il tema dei quartieri urbani affrontandolo da un punto di vista sociologico. Nei primi due capitoli viene delineato il framework teorico e analitico del neighborhood approach, che consente di contestualizzare il capitale sociale in una dimensione urbana differenziata al suo interno, riconoscendo la specificità dei luoghi e dei territori in cui la vita collettiva si organizza.Nei capitoli centrali la riflessione, declinata in termini più applicativi, si focalizza sul tema della spazializzazione dell'edilizia residenziale pubblica e del mix sociale nella città di Bologna e su pratiche e strategie residenziali nel quartiere di Scampia (Napoli), da cui emergono dinamiche di un mercato immobiliare informale di affitti popolari. Il volume prosegue con una ricerca-azione sul tema del neighborhood effect e dell'equità al diritto alla salute nel contesto urbano bolognese e con un capitolo conclusivo dedicato alla città sostenibile e all'importanza che i quartieri assumono nel fronteggiare la sfida globale rappresentata dal cambiamento climatico.

Marco Castrignanò, sociologo urbano, è professore ordinario presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia, Università di Bologna, dove insegna Sociologia urbana, Sociologia delle comunità e dei quartieri urbani e Metodologia e tecnica della ricerca sociale sul territorio. È autore, per i tipi FrancoAngeli, dei volumi Comunità, capitale sociale, quartiere (2012) e La città contesa. Popolazioni urbane e spazio pubblico tra coesistenza e conflitto (con M. Bergamaschi, 2014).

Indice

Marco Castrignanò, Introduzione
Marco Castrignanò, Dalla comunità al neighborhood
Marco Castrignanò, Capitale sociale, organizzazione della vita urbana e neighborhood approach
Manuela Maggio, Spazializzazione dell'Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) e mix sociale a Bologna
Carolina Mudan Marelli, Fuggire dalla periferia? Dinamiche residenziali in una periferia napoletana
Chiara Bodini, Valeria Gentilini, Claudia Paganoni, Martina Riccio, L'equità nel diritto alla salute: una ricerca-azione multimetodologica e interdisciplinare per il contrasto alle disuguaglianze nella città di Bologna
Alessandra Landi, Fragilità socio-ambientali in un'era di urbanizzazione planetaria: il "vivere denso" e il ruolo dei quartieri
Riferimenti bibliografici
Notizie sugli autori.