L'educatore scolastico

Una figura strategica per cambiare la scuola

Autori e curatori
Contributi
Andrea Bucchi, Ernesto Curioni, Dafne Guida, Chiara Lo Conti, Andrea Marchesi, Paola Marcialis, Elena Mauri, Martina Ronconi, Marta Soffientini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 172,      1a edizione  2022   (Codice editore 565.2.5)

L'educatore scolastico Una figura strategica per cambiare la scuola
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835135500

In breve

Il volume prende le mosse dalle esperienze vive e dalle pratiche professionali di educatori e pedagogisti, per mostrare, in un confronto serrato con la concretezza dei contesti educativi e scolastici, la funzione strategica di una figura che sempre più oggi illumina le potenzialità dell’esperienza educativa, tese all’autonomia e all’inclusione degli studenti, alla valorizzazione dell’insegnamento e allo sviluppo di tutta la comunità educante che anima la vita nella scuola e fuori di essa.

Presentazione del volume

Come viene convocato l'educatore nella scuola? Da dove emerge la sua presenza nelle classi? Quali sono le ragioni del suo ingresso nel sistema scolastico?
Quando un educatore "entra" a scuola la portata della sua presenza può oltrepassare ciò che gli viene richiesto di fare in termini di intervento "sul" ragazzo/a specifico che gli viene affidato/a. Si tratta dell'incontro, spesso faticoso, tra due culture pedagogiche, dichiarate e implicite. L'utilizzo degli spazi, la scansione dei tempi, i codici di trasmissione formativa, le categorie di interpretazione del processo educativo sono le questioni in campo.
Muovendosi tra l'ecosistema della scuola e il mondo dei servizi, l'educatore scolastico incontra ogni giorno una molteplicità di linguaggi differenti, attraverso i quali deve imparare a relazionarsi e mediare. La sfida dell'educatore scolastico, nel muoversi tra le molte rappresentazioni della sua identità professionale, si gioca al confine tra il dentro e il fuori dello spazio scolastico, tra le tensioni di richieste e mandati educativi talvolta in conflitto tra loro. Tensioni che possono venire alla luce anche grazie all'educatore.
L'educatore scolastico, in particolare, è chiamato a far convergere sulla scuola i due sguardi che lo muovono nel campo formativo - lo sguardo educativo e lo sguardo pedagogico - esercitando un pensiero critico, riflessivo e creativo.
Il testo prende le mosse dalle esperienze vive e dalle pratiche professionali di educatori e pedagogisti per mostrare, in un confronto serrato con la concretezza dei contesti educativi e scolastici, la funzione strategica di una figura che sempre più oggi illumina le potenzialità dell'esperienza educativa, tese all'autonomia e all'inclusione degli studenti, alla valorizzazione dell'insegnamento e allo sviluppo di tutta la comunità educante che anima la vita nella scuola e fuori di essa.

Francesco Cappa, professore associato di Pedagogia generale e sociale presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, è socio fondatore del Centro Studi Riccardo Massa e di Orbis Tertius. Ricerche sull'immaginario contemporaneo. Tra le sue pubblicazioni per i nostri tipi ricordiamo Verso una pedagogia degli effetti. Esperienza formativa e riflessione clinica (2018) e Metodo e qualità dell'esperienza scolastica (2014).

Contributi di A. Bucchi, F. Cappa, E. Curioni, D. Guida, C. Lo Conti, A. Marchesi, P. Marcialis, E. Mauri, M. Ronconi, M. Soffientini.

Indice

Francesco Cappa, Una figura strategica per cambiare la forma-scuola: prospettive per l'educatore scolastico. Introduzione
Ernesto Curioni,
Uno yankee alla corte di Re Artù. L'educatore alle prese con gli spazi del dispositivo scolastico
Martina Ronconi,
Non solo parole. L'educatore scolastico alla ricerca di linguaggi per costruire l'inclusione
Andrea Bucchi,
Identità, ombelico e scuola. Una proposta per l'educatore scolastico alle prese con l'istituzione
Marta Soffientini,
L'educatore scolastico nel reticolo di culture pedagogiche
Elena Mauri, L'educatore scolastico: responsabilità-di, responsabilità-grazie-a e responsabilità-davanti-a
Chiara Lo Conti,
La scuola come luogo di potenzialità
Dafne Guida, L'educatore tra palco e realtà: frammenti professionali in ricomposizione (un dialogo tra dimensione pedagogica e dimensione organizzativa)
Andrea Marchesi,
Dove capitola l'educatore scolastico. Un'esplorazione critica delle gare d'appalto
Paola Marcialis,
Professione educatore scolastico: traiettorie professionali in apprendistato
Gli Autori.