Problematiche dei livelli sub-regionali di programmazione

Contributi
R. Arcangeli, C. S. Bertuglia, G. Bianchi, G. Brosio, Roberto Camagni, R. Cappellin, B. Colle, Paolo Costa, V. De Chiara, F. Fabi, W. Isard, G. Leonardi, L. Malfi, G. Mossetto, F. Sforzi, G. Simonelli, G. Venanzoni
Livello
Dati
pp. 480,   figg. 9,     1a edizione  1982   (Codice editore 833.1)

Problematiche dei livelli sub-regionali di programmazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 64,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820444747

Presentazione del volume

Indice

• A. La Bella: Prefazione
• W. lIsard e V.W. Maclaren: Storia e stato attuale delle ricerche nella scienza regionale
• Problemi e metodi della programmazione sub-regionali
• G. Bianchi: L'esperienza di programmazione regionale in Italia: una breve rassegna critica
• L. Molli: Esperienze di programmazione sub-regionale in Italia
• F. Sforzi: Identificazione degli ambiti sub-regionali di programmazione
• G. Mossetto: Analisi economica delle relazioni tra i livelli sub-regionali di programmazione
• G. Brosio: Problemi e proposte di analisi per la finanza locale
• V. Siesto: Contabilità economica e programmazione sub-regionale
• Economia spaziale ed elementi di teoria della localizzazione
• P. Costa: Teoria e modelli di sviluppo economico
• V. De Chiara, F. Fabi e G. Simonelli: Analisi delle risorse e programmazione agricola
• R. Cappollin: Teoria e modello dello sviluppo spaziale delle attività di servizio
• B. Colle: Politiche di localizzazione industriale in Italia e in Europa
• C.S. Bertuglia e G. Leonardi: Localizzazione ottimale del servizi pubblici
• Popolazione e mercato del lavoro
• G. Vemanzoni: Modelli di previsione della popolazione e delle forze di lavoro
• R. Arcangeli e A. La Bella: Il mercato del lavoro in Italia: tipologia e strumenti per la valutazione degli interventi
• interventi nel dibattito
• A. Bruzzo: Alcune questioni poste dalle recenti tendenze della programmazione regionale in Italia
• C. Boggero: Programmazione e ricerca
• F. Greco: Informatica e programmazione regionale
• C. Buccino: L'elaborazione dati come supporto al processo di pianificazione
• A. Ciorli: L'individuazione di un livello di programmazione sub-regionale nel settore sociale e sanitario in un quadro istituzionale in evoluzione
• A. Da Angelini: L'impatto del sistema insediativo sullo sviluppo industriale
• F. Cetraro: L'alienazione del suolo dall'attività produttiva agricola
• M. Talia: Esperienze di programmazione sub-regionale tra evoluzione del quadro istituzionale e mutamento delle condizioni di assetto in Italia durante gli anni settanta
• E. Migliorini: L'informazione demografica nella programmazione a livello sub-regionale: il modello Veneto
• G. Cacopardi: Alcune considerazioni sul contenuti del corso.