Crittologia

Come proteggere le informazioni riservate

Livello
Testi per professional
Dati
pp. 192,   figg. 58,  1a ristampa 2005,    3a edizione  2001   (Codice editore 1290.25)

Crittologia. Come proteggere le informazioni riservate
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820498986

Presentazione del volume

Come si possono trasmettere messaggi segretamente? Come si può garantire che il messaggio arrivi nelle giuste mani senza manomissioni di alcun genere? La crittologia - l'arte e la scienza di "scrivere segreti" fornisce metodi ottimali per risolvere detti problemi.

I progressi tecnologici hanno suscitato un grande interesse per la crittologia. Naturalmente, i computer sono in grado di forzare crittosistemi in modo più efficiente degli uomini. D'altro canto i computer applicano tecniche matematiche complesse e sofisticate che raggiungono un grado di sicurezza impensabile per le generazioni precedenti.

Oggi le applicazioni della crittologia vanno dalla cifratura dei programmi televisivi trasmessi via satellite, all'autenticazione di un utente di un computer, alle nuove forme di pagamento elettronico tramite le smart cards utilizzabili anche in Internet.

La prima parte del volume è dedicata ai crittosistemi classici, come il cifrario di Cesare, la scitala lacedemonica, il cifrario di Vigenère e altri. La seconda parte tratta la crittologia a chiave pubblica che, dalla scoperta avvenuta nel 1976, ha rivoluzionato la sicurezza dei dati. Ogni capitolo è completato da molti esercizi e riferimenti bibliografici.

Scritto in modo arguto, chiaro e semplice, ma non banale, questo libro si rivolge a un vasto pubblico comprendente insegnanti, studenti e dilettanti curiosi; inoltre può costituire un utile strumento professionale per gli addetti alla sicurezza delle informazioni, come quelle bancarie e altre.

Crittologia è stato pubblicato in tedesco dalla Vieweg e in inglese dalla Mathematical Association of America. Questa edizione, profonda rielaborazione delle precedenti, contiene un nuovo capitolo dedicato alla storia della crittologia.

Luigia Berardi è professore associato presso la Facoltà di ingegneria dell'Università de L'Aquila. Ha pubblicato circa 60 lavori scientifici riguardanti tematiche di matematica discreta, è autrice del testo Algebra e teoria dei codici correttori (Angeli, 1994).

Albrecht Beutelspacher è professore all'Università di Giessen. Dal 1986 al 1988 ha lavorato nel centro di ricerca della Siemens a Monaco, dove era responsabile per la sicurezza basata su tecniche crittografiche. È autore di 120 articoli e 15 libri sulla geometria, combinatoria, crittologia e matematica in generale.

Indice


Introduzione
1. Cesare
o
L'inizio è facile
2. Parole e vermi
o
Perché procedere semplicemente, se si può procedere in modo complicato?
3. La sicurezza innanzi tutto
o
Un po' di teoria
4. Mac Data
o
Un guardiano chiamato autenticazione

5. Il futuro è già iniziato
o
Crittografia a chiave pubblica
6. Ch'io son Tremontino nessuno lo sa né mai alcuno lo scoprirà
o
Come possiamo rimanere anonimi?
7. Un po' di storia
o
Uno sguardo al passato
Post Scriptum
Bibliografia
Indice analitico