Le professioni sociologiche in Europa e in America

Contributi
Maria Stella Agnoli, Francesco Maria Battisti, E. Campelli, R. Cipollini, P. De Nardis, R. Fongoli, S. Rizza
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,   figg. 89,     1a edizione  1985   (Codice editore 1535.8)

Le professioni sociologiche in Europa e in America
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820451974

Presentazione del volume

Il volume presenta i risultati di una vasta ricerca sui temi della formazione e della utilizzazione delle professioni sociologiche in alcuni paesi europei (Italia, Francia, Germania Federale, Gran Bretagna, Polonia) e negli Stati Uniti d'America.

I contributi, muovendo dalla ricostruzione del processi più o meno complessi di istituzionalizzazione della sociologia nei paesi considerati, delineano con ricchezza di documentazione un confronto fra la situazione italiana e quella internazionale in merito alla formazione universitaria ed extra-universitaria prevista per sociologi/ricercatori sociali/operatori sociali; all'assetto giuridico di figure professionali che fanno capo ad una specifica competenza sociologica: agli sbocchi occupazionali e ai ruoli operativi attuali o potenziali di sociologi/ricercatori sociali/operatori sociali; all'esistenza e agli eventuali criteri di ammissione/accesso di associazioni di categoria o albi professionali.

Indice

• G. Statera: Presentazione
• G. Statera: Sociologia e professioni sociologiche nell'Italia degli anni '80
• M.S. Agnoli: lavorare da sociologo in Italia: laureati in sociologia in cerca di identità
• P. De Nardis: La professione sociologica nella Germania Federale tra ideologia e nuove prospettive di ricerca
• E. Campelli: Le professioni sociologiche in Francia: una difficile identità
• R. Cipollini, R. Fongoli: Le professioni sociologiche in Inghilterra
• S. Rizza: Sociologia e sociologi in Polonia
• F.M. Battisti: la professionalità incerta. Storia e sviluppo dell'Associazione americana.