Capo carismatico e democrazia: il caso De Gaulle

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  1998   (Codice editore 1136.39)

Capo carismatico e democrazia: il caso De Gaulle
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846406637

Presentazione del volume

La storia politica del '900 è fortemente segnata dalla presenza del potere carismatico, che ha preso corpo in grandi figure di capi politici, da Gladstone a Roosevelt, a De Gaulle, a Castro, sia nei regimi autoritari che in quelli democratici. Il fenomeno è tanto più interessante nell'evoluzione delle democrazie occidentali, e segnatamente di quelle europee, poiché ha evidenziato il riproporsi di forme di potere personalizzato o di potere carismatico che sembravano dovere essere spazzate via dall'affermarsi delle democrazie di massa.

In rapporto a tale tema l'autrice propone una rivisitazione del paradigma teorico weberiano e la riproposizione in termini attuali dei modelli di "democrazia acefala" e "democrazia plebiscitaria" o con leader, per spiegare i mutamenti del presente soprattutto in riferimento al dibattito politico italiano, in questo delicato momento di passaggio, sulle riforme istituzionali.

Il caso De Gaulle è a tal riguardo emblematico poiché incarna in modo esemplare il potere carismatico, condensando in sé le sue principali modalità di legittimazione e di realizzazione, e rappresenta un esempio originale di istituzionalizzazione di tale potere. Il lavoro analizza l'esperienza politica di De Gaulle sotto il profilo dell'emergere del suo carisma attraverso le fasi e i modi concreti in cui esso si consolida fino a farne il protagonista assoluto della vita politica francese e il fondatore della V Repubblica e del sistema semipresidenziale, esperienza unica nell'Europa contemporanea.

Sara Gentile insegna Analisi del linguaggio politico alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Catania. Si è occupata di partiti politici e del pensiero conservatore di fine ottocento. Ha concentrato negli ultimi anni i suoi interessi sull'analisi del potere. Fra le sue pubblicazioni principali ricordiamo: I classici della scienza politica in Italia: Pareto, Mosca, Michels, Culc, 1984; Il Pci e l'ordine pubblico. La sfida comunista degli anni '70, Bonanno Editore, 1990; L'Isola del potere. Metafore del dominio nel romanzo di Leonardo Sciascia, Donzelli, 1995. Collabora inoltre alle riviste Teoria Politica e Nuove Effemeridi.

Indice

Giorgio Sola, Presentazione
La formazione del giovane De Gaulle
(De Gaulle e la storia: fra continuità e mutamento; Lo stratega della memoria; La carriera militare)
Prime esperienze politiche e rapporto con la cultura francese
(Al Consiglio superiore della difesa nazionale; Le Fil de l'épée e la teoria del capo; Vers l'Armée de metier e il progetto di riforma dell'esercito; De Gaulle e gli intellettuali francesi; De Gaulle eroe corneliano: fenomenologia di un leader)
Le fasi della costruzione del carisma
(Alcune categorie chiave; La patria come principio di dovere e la patria Francia; Il concetto di peuple; Unità del potere. Il capo e la sovranità del popolo; Le origini del concetto di "nazione" in De Gaulle: nel solco di una tradizione consolidata; Il concetto di "nazione" in De Gaulle; Teoria della "sovranità nazionale" e teoria della "sovranità popolare"; La suggestione di Rousseau; La costruzione del sistema semipresidenziale ossia della "nuova monarchia francese"; Gollismo e bonapartismo: due teorie e due uomini politici a confronto; La legittimazione del potere; La legittimazione dal basso; La "traversée du desert": realtà e leggenda)
La politica come capacità di "convocazione"
(L'esperienza del "Rassemblement"; Nascita del movimento carismatico)
De Gaulle e la costruzione dello Stato
(Dall'isolamento al potere; De Gaulle e la riforma dello Stato; La nuova Costituzione: il sistema semipresidenziale; L'entrata in vigore della Costituzione del 1958: lo Stato "rivoltato"; La definizione dei poteri del Presidente; La riforma del 1962 e l'elezione diretta del capo dello Stato; La teoria dei due poteri nella concezione politica di De Gaulle; Carisma e istituzioni: l'oggettivazione del carisma)
De Gaulle e alcuni "concept-clé" della teoria politica
(Le Istituzioni; Lo Stato; Il Parlamento; Il Governo; I partiti politici)
Il linguaggio politico di De Gaulle
(De Gaulle e il carisma della parola; Il linguaggio politico e l'uso dei "media" in De Gaulle; Le "allocutions radiotélévisées": tipologie e caratteristiche; Le figure retoriche in De Gaulle: la metafora; Le metafore del mare e della navigazione; I viaggi di De Gaulle: una forma di rappresentazione del carisma).