Parentela ed identità etnica.

Consanguineità e scambi matrimoniali in una comunità italo-albanese

Autori e curatori
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 360,   figg. 36,     1a edizione  1991   (Codice editore 62.34)

Parentela ed identità etnica. Consanguineità e scambi matrimoniali in una comunità italo-albanese
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820468392

Presentazione del volume

Sulle pendici del Pollino sono insediate in un vasto territorio interregionale comunità abitate da stranieri immigrati circa 500 anni fa sulle coste italiane provenienti dalla vicina Albania. Il sistema di parentela studiato nel minuscolo villaggio di Farneta (Cosenza) consente di svelare alcuni dei meccanismi istituzionali attraverso i quali gli Arbérésh hanno conservato integro il proprio patrimonio etnico). I dati raccolti nel suo universo matrimoniale mostrano un sistema apparentemente retto da una profonda anomalia che si basa sull'adozione di scelte contrastanti: sul codice della chiusura all'esterno dei rapporti matrimoniali attraverso una regola endogamica rigorosamente rispettata, e contemporaneamente sul codice dell'apertura, sulla cui base i farnetani rimuovono i confini interni posti dalle relazioni parentali liberando il campo della scelta individuale.

L'endogamia, che ha prodotto nel tempo livelli di isolamento preoccupanti, coniugandosi con il divieto esplicito del matrimonio fra consanguinei e con la dimensione ristretta del paese, si è rivelata un vero rebus per la teoria antropologica dello scambio matrimoniale, cui questa ricerca tenta di aprire qualche prospettiva con la valutazione puntuale dei ceppi realmente intervenienti in ogni relazione matrimoniale fra coniugi cugini, seguendo un metodo di calcolo matematico delle relazioni stesse.

Patrizia Resta è ricercatrice confermata presso l'insegnamento di Etnologia nel Dipartimento di Scienze storiche e sociali dell'Università di Bari. Si occupa da tempo dei problemi della parentela in tessuti urbani. Ha condotto una prima ricerca in Puglia pubblicando Democrazia e particolarismo, Milella, Lecce, 1984. Ha in seguito intrecciato l'esame delle strutture parentali con i fenomeni emergenti dell'identità etnica. Su questi temi congiunti ha avviato due nuove ricerche, la prima recentemente conclusasi con la pubblicazione di Identità a confronto, Regione Puglia. Taranto, 1990 e la seconda, avviata in Calabria, di cui alcuni saggi sono stati anticipati su giornali e riviste specialistiche.

Indice

Introduzione
1. Gli albanesi nel Meridione d'Italia
1. In viaggio per Farneta
2. Il paese oggi
3. Il processo migratorio degli albanesi: fonti storiche
4. Un'economia povera al limite dell'autosussistenza
2 . L'universo delle relazioni di parentela a Farneta: problemi generali
1. Premessa teorica e metodologica
2. Famiglia e parentela nel catasto Onciario
3. La radice doppia della parentela farnetana
4. L'endogamia di villaggio e l'endogamia etnica
3. Rapporti di parentela e scambi matrimoniali. Aspetti sistemici, costrizioni storiche e scelta individuale
1. L'assenza di gruppi corporati di parentela: genealogie, discendenze e "ceppi"
2. La logica delle relazioni matrimoniali, analisi di casi
3. Il matrimonio tra consanguinei: alcuni casi e tipi particolari
4. Il punto di vista locale. La distanza fra teoria e comportamento sociale
5. Alcune proposte di metodo per l'analisi degli scambi matrimoniali di Farneta
4. Le vie nascoste dell'identità etnica
1. La coscienza della differenza ed il rapporto con gli altri
2. Parentela ed identità
Appendice
Elenchi
Discendenza n. 1
Discendenza n. 9
Discendenza n. 12
Discendenza n. 18
Bibliografia







Pubblicità