Meisa

Un modello econometrico del sistema agro-alimentare italiano

Autori e curatori
Contributi
G. Cagliesi, G. De Santis, G. Massimiliani, N. Rossi
Livello
Dati
pp. 272,   figg. 127,     1a edizione  1988   (Codice editore 236.1)

Meisa. Un modello econometrico del sistema agro-alimentare italiano
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 43,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820425425

Presentazione del volume

Nel corso degli ultimi dieci anni, numerosi lavori di studiosi italiani hanno contribuito a chiarire il ruolo del sistema agro-alimentare nella economia italiana.

Dell'insieme di attività finalizzate alla produzione ed alla commercializzazione di prodotti alimentari, il cosiddetto agri-business, sono stati delineati gli elementi costitutivi e le modalità di funzionamento. Questa esperienza non si è però fino ad oggi tradotta in uno strumento quantitativo di analisi e previsione del sistema agro-alimentare. L'Italia, quindi, diversamente dai principali paesi aderenti alla Comunità economica europea, continua a non disporre di modelli disaggregati del sistema agroalimentare. Il modello econometrico lsmea del sistema agroalimentare (Meisa) presentato in questo volume, prendendo spunto dalla attività di ricerca citata in precedenza, mira proprio a colmare questa lacuna offrendo una chiave di lettura quantitativa delle caratteristiche del sistema agroalimentare e delle sue relazioni con il resto dell'economia. Ma il progetto non nasce solo per riempire un vuoto di conoscenze. Esso infatti prende le mosse, in primo luogo, dalla constatazione della necessità di formulare chiaramente, per quanto possibile, un insieme di ipotesi sul comportamento degli operatori economici presenti nel sistema agro-alimentare o capaci di intervenire sull'evoluzione del sistema stesso al fine di dotare gli organi governativi, le organizzazioni di settore ed il mondo accademico di uno strumento di previsione e soprattutto di uno strumento di comprensione delle caratteristiche strutturali, dei meccanismi istituzionali e della natura dei problemi che contraddistinguono il sistema agroalimentare italiano.

Questi obiettivi sono espressi in una serie di elementi che sono poi i punti qualificanti del modello: elevata disaggregazione, trattamento esplicito dei meccanismi istituzionali, indicazione accurata nei limiti del possibile delle ipotesi formulate circa il comportamento dei diversi mercati, analisi attenta del materiale statistico disponibile, alla luce anche delle esperienze e delle opinioni di coloro i quali vivono la realtà agroalimentare italiana.

Nicola Rossi (Ph. D.) è professore associato di economia politica nella Facoltà di economia e commercio dell'Università di Venezia Ha lavorato presso il Servizio Studi della Banca d'Italia e presso il Dipartimento di affari fiscali del Fondo monetario internazionale. Ha insegnato nella libera Università internazionale degli studi sociali. Si è occupato, in particolare, di analisi del comportamento del consumatore e di modellistica econometrica.

Indice

Presentazione
Prefazione
1. Introduzione, di Nicola Rossi
1. 1. Il sistema agro-alimentare: uno sguardo d'insieme
1.2. Il settore agricolo: una breve rassegna della modellistica italiana
1.3. Il sistema agro-alimentare: motivazioni per una ricerca
1.4. Il sistema agro-alimentare: indicazioni per la ricerca futura
2. Caratteristiche generali del Meisa, di Nicola Rossi
2. 1. Il settore agricolo
2.2. Il sistema agro-alimentare
2.3. Il sistema agro-alimentare ed il sistema economico nazionale
2.4. Gli strumenti dell'intervento pubblico
3. Offerta di prodotti e domanda di fattori produttivi in agricoltura, di Nicola Rossi
3.1. La composizione produttiva del settore agricolo
3.2. Produttività ed intensità dei fattori produttivi
3.3. Offerta di prodotti e domanda di fattori per l'impresa a produzione multipla
3.4. Dal modello teorico all'analisi empirica
3.5. La domanda di fattori: stima e verifica delle ipotesi
3.6. L'offerta di prodotti: stima e verifica delle ipotesi
3.7. Analisi dei risultati
3.8. Commenti conclusivi
Appendice 3.A: i risultati in dettaglio Appendice 3.B: il costo d'uso dei beni capitali in agricoltura
Appendice 3.C: le rese per ettaro
Appendice 3.D: i dati
4. La formazione dei prezzi dei prodotti agroalimentari nei mercati all'origine ed al consumo, e dei costi dei fattori produttivi in agricoltura, di Giuseppe Massimiliani e Nicola Rossi
4.1. Prezzi all'origine, costi di produzione e politiche comunitarie
4.2. La formazione dei prezzi nei mercati all'origine
4.3. I margini commerciali
4.4. La formazione dei prezzi nei mercati al consumo
4.5. Salari e costo del lavoro
4.6. Gli altri costi dei fattori
Appendice 4.A: i dati
5. La domanda di prodotti alimentari, di Gabriella Cagliesi
5.1. I consumi di prodotti alimentari: composizione e tendenze
5.2. L'approccio differenziale alla analisi del comportamento del consumatore
5.3. Stima e verifica delle ipotesi
5.4. Analisi dei risultati
5.5. Commenti conclusivi
Appendice 5.A: i risultati in dettaglio
Appendice 5.B: i dati
6. Gli scambi con l'estero di prodotti agro-alimentari, di Nicola Rossi
6. 1. La bilancia agro-alimentare: composizione e
principali tendenze
6.2. Le importazioni di prodotti agro-alimentari
6.3. Le esportazioni di prodotti agro-alimentari
Appendice 6.A: prezzi all'importazione e prezzi all'esportazione
Appendice 6.B: i dati
7. Il settore extra-agricolo nel Meisa, di Giorgio De Santis
7. 1. Caratteristiche generali
7.2. Le industrie alimentari e del tabacco
7.3. Le altre attività industriali
7.4. I servizi destinabili alla vendita
7.5. Commenti conclusivi
Appendice 7.A: i dati
8. Struttura, proprietà ed utilizzo del Meisa, di Gabriella Cagliesi e Giuseppe Massimiliani
8. 1. Convalida del modello: alcuni indicatori sintetici
8.2. Alcuni esperimenti di simulazione
8.3. L'agricoltura italiana nel medio termine
Appendice 8.A: la struttura del Meisa
Bibliografia