Caratteri delle recenti trasformazioni urbane

Osservatorio città

Contributi
Michela Altieri, Renato Gibin, Luciano Vettoretto
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 288,   figg. 28,     1a edizione  1999   (Codice editore 1740.78)

Caratteri delle recenti trasformazioni urbane. Osservatorio città
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846413635

Presentazione del volume

Le trasformazioni della città costituiscono tradizionalmente uno dei temi più frequentati da coloro che si occupano delle problematiche territoriali; del resto è proprio della città (come della società) l'essere permanentemente in trasformazione. Ma oggi più che nel passato appare difficile comprendere il cambiamento: se c'è qualcosa che accomuna i tanti e diversi approcci allo studio delle trasformazioni in corso questa è l'insoddisfazione per l'inadeguatezza delle interpretazioni circa la loro natura, il loro svolgersi e la loro direzione.

La rilevanza di questo interesse ha convinto il Dipartimento di analisi economica e sociale del territorio dell'Istituto universitario di architettura di Venezia ad attivare un "Laboratorio città", con l'idea di istituire centro di "servizio" per coloro che si interessano a questo tema mediante la raccolta di documentazione statistica e bibliografica e attraverso la produzione di studi e ricerche.

Il volume raccoglie alcuni dei risultati dell'attività del laboratorio conseguiti nel corso del 1997. Si tratta di quattro contributi piuttosto diversi per argomento ed impostazione; certamente essi non costituiscono un unico corpo di studi, ma tutti si occupano, osservandolo da diversi punti di vista, dell'unico tema delle recenti trasformazioni del sistema urbano nazionale.

Il volume contiene: "Le mappe "sociali" delle dodici maggiori città italiane e le loro aree metropolitane"; "Recenti tendenze nei processi dell'urbanizzazione italiana attraverso le dinamiche demografiche dei comuni"; "Diffusione urbana e trasformazioni sociali nel contesto padano, con particolare riferimento alle aree di piccola impresa"; "La specializzazione delle città: un'analisi settoriale per grandi ripartizioni territoriali".

Ada Becchi è professore ordinario di Economia regionale. Insegna Politica economica presso l'Istituto universitario di architettura di Venezia. Ha lavorato su temi dell'economia urbana e regionale, della politica economica, dell'economia industriale, dell'economia del lavoro, dello sviluppo del Mezzogiorno

Francesco Indovina è professore di Analisi dei sistemi urbani e territoriali presso l'Istituto universitario di architettura di Venezia. È direttore di "Archivio di studi urbani e regionali", e di "Economia e società regionale - Oltre il ponte".

Indice



Ada Becchi, Francesco Indovina, Presentazione: Osservatorio Città
Ada Becchi, Le "mappe sociali" delle dodici maggiori città italiane e delle loro aree metropolitane
(L'obiettivo del lavoro; Cenni introduttivi; Le recenti trasformazioni della base economica urbana; La povertà è urbana?; Il caso italiano; Urbanizzazione e suburbanizzazione nel caso italiano; Le relazioni con la ristrutturazione produttiva; Le grandi città; Il confronto tra le città; La diseguaglianza a scala urbana; L'articolazione socio-spaziale a scala metropolitana)
Renato Gibin, Recenti tendenze nei processi dell'urbanizzazione italiana attraverso le dinamiche demografiche dei comuni
(Gli anni '70 e la crisi del processo di urbanizzazione in Italia; Dalla città dello sviluppo industriale alle aree metropolitane; Altre forme di sviluppo territoriale: dalla città diffusa alla diffusione urbana; Ciclo di vita della città, contro-urbanizzazione e ritorno alla campagna; Analisi delle dinamiche demografiche e aggregazioni territoriali nello studio dei fenomeni urbani; L'estensione dell'area metropolitana: problemi di analisi e di governo del territorio; Fenomeni metropolitani ed esperienze di delimitazione; L'organizzazione del lavoro; La fonte utilizzata; Unità statistiche, classificazioni e aggregazioni territoriali; Le dinamiche demografiche nei comuni italiani dal 1972 al 1995; Le dinamiche demografiche nel complesso delle aree urbane; Le dinamiche demografiche nei comuni: considerazioni generali; Le dinamiche demografiche nelle aree urbane e metropolitane)
Luciano Vettoretto, Diffusione urbana e trasformazioni sociali nel contesto padano, con particolare riferimento alle aree di piccola impresa
(Le morfologie sociali nei piccoli e medi comuni urbano-industriali; Forme evolutive di campagna urbanizzata; Contesti di industrializzazione diffusa; I contesti di transizione urbana; I contesti urbani; I percorsi di trasformazione nei piccoli e medi comuni urbano-industriali; Contesti di consolidamento industriale; Contesti di transizione urbana e tenuta industriale; Contesti di deindustrializzazione e terziarizzazione; Contesti stabili e di rafforzamento urbano; Morfologie sociali e percorsi di trasformazione; Le piccole e medie città: morfologie e trasformazioni sociali; Un problema interpretativo: le differenti evoluzioni urbane dei centri veneti ed emiliani; Le città maggiori: morfologie e trasformazioni sociali; Morfologie sociali e forme di diffusione urbana: conclusioni e temi emergenti; La diffusione urbana post-fordista e neo-fordista: la regione milanese e torinese; Rete urbana e città diffusa del Nord-est; Un diverso modello di transizione: il caso emiliano)
Michela Altieri, La specializzazione delle città: un'analisi settoriale per grandi ripartizioni territoriali
(Lineamenti metodologici; I dati utilizzati; Misure statistiche per la concentrazione territoriale; Il sistema urbano italiano; La struttura economica; La distribuzione degli addetti urbani nelle ripartizioni; Le attività tipiche urbane; Le dinamiche settoriali 1981-1991; La specializzazione delle città; La diffusione della specializzazione economica nel sistema urbano; La localizzazione dei centri specializzati: un'analisi per ripartizione; Conclusioni)