Barbaro e/o straniero

Una lettura psicosociodinamica delle comunità multietniche

Contributi
Marina Buttitta, Floriana Filì, Renata Mancuso, Giuseppe Mannino, Giuseppina Morreale, Margherita Sulli, Antonella Trogu
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,   figg. 15,     3a edizione  2003   (Codice editore 1243.30)

Barbaro e/o straniero. Una lettura psicosociodinamica delle comunità multietniche
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846415523

Presentazione del volume

Questo volume nasce da un sospetto: il sospetto che l'integrazione proceda verso una progressiva spoliazione dell'identità dell'altro e che, al contrario, vada messa al centro della ricerca come dell'intervento, la possibilità che la differenza venga valorizzata e mantenuta.

Proprio per questo il libro si rivolge ad operatori sociali, a psicologi impegnanti nell'intervento di comunità, ad insegnanti, ad assistenti sociali, a quanti nel mondo dell'associazionismo e del volontariato operano a stretto contatto con i precipitati del pregiudizio e le comunità di immigrati. Lo fa partendo dalla Sicilia e da una esperienza di ricerca, ma anche proponendo modelli e ipotesi di lavoro per una lettura articolata della relazione con lo straniero che è in noi e fuori da noi.

Essere straniero significa forse perdere i codici di significazione che la madre, la terra madre, la lingua madre, portano con sé? Integrarsi sarebbe allora fondare una nuova matria uno spazio mentale e sociale dove dare significati a sé ed alle proprie relazioni.

Lo straniero è allora colui che ci ricorda costantemente la perdita di una madre, di un significato, di un senso e lo spazio angosciante e innovativo di un cambiamento? Cosicché ogni straniero ci propone un viaggio, un percorso che attraversa le nostre matrici e che ci spinge verso la possibilità di un perdersi o di un naufragare.

Perdere lo status di stranierità, infine, equivarrebbe ad una oscura perdizione del senso di sé, ma anche ad un melting-pot, un miscuglio, un crogiolo, una fusione? Tanto da confondere i propri confini di appartenenza, di identità, di definizione della propria comunità e della comunità dell'altro.

Un percorso psicodinamico che in queste pagine abbiamo voluto indagare e, al contempo, tracciare.

Franco Di Maria , professore ordinario di Teoria e tecniche della dinamica di gruppo, insegna presso l'ateneo palermitano; dirige la rivista "Gruppi", nella clinica nelle istituzioni, nella società. Numerose le sue pubblicazioni sulle dinamiche gruppali e sociali, fra le sue ultime pubblicazioni per i nostri tipi ha curato Il segreto e il dogma. Percorsi per capire la comunità mafiosa (1998).

Gioacchino Lavanco , ricercatore e docente di Psicologia di comunità presso l'Università di Palermo. Membro del direttivo nazionale della Società di Psicologia di Comunità è autore di numerose ricerche sul tema dell'intervento sociale. Per questa casa editrice ha curato il volume L'isola e il cambiamento. Valori giovanili e prevenzione della mentalità mafiosa (1996).

Cinzia Novara , dottore in psicologia clinica e di comunità collabora e coordina alcuni progetti sociali del Comune di Palermo. Con Gioacchino Lavanco ha curato il volume Tra il padre e la madre. Interesse del minore e psicologia di comunità (Palermo, 1998).

Indice



Parte I. La comunità multietnica: percorsi psicodinamici
Franco Di Maria, Gioacchino Lavanco, Cinzia Novara , Introduzione. Il "pensare nomade"
Franco Di Maria, Giuseppe Mannino , Psicodinamica delle relazioni transculturali. Verso l'integrazione etnica e la pluricittadinanza
Franco Di Maria, Gioacchino Lavanco, Cinzia Novara , L'altro e l'icona: oltre il pregiudizio
Parte II. Le forme del pregiudizio: strategie di intervento
Gioacchino Lavanco, Cinzia Novara, Floriana Filì , Di genitore in figlio: il pregiudizio etnico vissuto ed attribuito
Renata Mancuso , Memoria individuale e identità collettiva tra narrazione e costruzione sociale: una nuova sfida alla scuola del "senso comune"
Marina Buttitta, Giuseppina Monreale , Minori extracomunitari nella scuola: diritti e doveri
Margherita Sulli, Antonella Trogu , Itinerari interculturali nella scuola.




  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità