Riconoscere le emozioni.

Francesco Aquilar

Riconoscere le emozioni.

Esercizi di consapevolezza in psicoterapia cognitiva. Con canzoni psicoterapeutiche

Un testo utilissimo non solo per gli psicoterapeuti e i loro pazienti, ma anche per chiunque voglia avvicinarsi alle proprie emozioni. Una introduzione applicativa alla psicoterapia cognitiva, al fine di cimentarsi piacevolmente con la conoscenza di sé e degli altri. Il testo presenta in maniera semplice, e spesso anche divertente, esercizi per imparare a riconoscere le emozioni e utilizzarle per migliorare la vita quotidiana.

Edizione a stampa

29,00

Pagine: 228

ISBN: 9788856844085

Edizione: 2a ristampa 2018, 2a edizione, ampliata 2012

Codice editore: 1305.15

Disponibilità: Discreta

Pagine: 228

ISBN: 9788891735522

Edizione:2a edizione, ampliata 2012

Codice editore: 1305.15

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

La maggior parte dei problemi psicologici delle persone è legata a difficoltà nel riconoscere, esprimere adeguatamente e modulare le emozioni che si provano. Le emozioni negative assumono forme diverse che non si è capaci né di identificare appropriatamente né di controllare: la preoccupazione allarmata, l'eccesso di paura, il batticuore per i problemi d'amore, e così via fi no all'ansia anticipatoria, quella che cioè anticipa mentalmente gli eventuali problemi che potrebbero colpire noi stessi o gli altri a noi cari.
In questo volume, sono presentati in maniera semplice, e quando possibile anche divertente, numerosi esercizi per imparare a riconoscere le emozioni e ad utilizzarle per migliorare la vita quotidiana e le decisioni che continuamente vengono prese. L'obiettivo deve essere quello di saper scegliere consapevolmente, rispettando l'individuale e unico modo di essere di ciascuno di noi.
Per raggiungere questo obiettivo, sono qui utilizzate due modalità:
- la riflessione derivante da esercizi di auto-osservazione guidata;
- e le canzoni psicoterapeutiche che introducono a diverse tematiche psicologiche
offrendo nuove prospettive di comprensione e di risoluzione.
Le canzoni sono reperibili sul sito www.francoangeli.it/Area_multimediale.
Ad inizio volume viene proposta una introduzione applicativa alla psicoterapia cognitiva, al fi ne di cimentarsi piacevolmente con la conoscenza di sé e degli altri, e con la possibilità di modificare intenzionalmente in meglio il proprio comportamento.
Un testo utilissimo non solo per gli psicoterapeuti e i loro pazienti, ma anche per chiunque
voglia avvicinarsi alle proprie emozioni.

Francesco Aquilar è presidente dell'Associazione Italiana di Psicoterapia Cognitiva e Sociale (AIPCOS, Napoli) e vice-presidente della European Association for Negotiation and Mediation (EANAM, Bruxelles). Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC), è docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale e Intervento Psicosociale CRP di Roma. Tra i suoi numerosi volumi pubblicati per i nostri tipi: Psicoterapia dell'amore e del sesso, Parlare per capirsi. Strumenti di psicoterapia cognitiva per una comunicazione funzionale, Parlare d'amore. Psicologia e psicoterapia cognitiva delle relazioni intime e con M.P. Pugliese, Psicoterapia cognitiva della depressione.

Ringraziamenti
Prefazione alla seconda edizione
Prologo
(Riconoscere, saper esprimere e modulare le emozioni; Teoria e clinica delle emozioni; Cavalli di Troia)
Introduzione
(Opportunità; Acrasie ed ego distonia; Istruzioni per l'uso; Coriandoli mentali; Canzoni psicoterapeutiche; Momenti di svolta; I processi di innovazione-decisione; Struttura; Realizzazione)
Generalità
(Introduzione; Storia della tecnica; Evoluzione della tecnica; Ristrutturazione del metodo; Psicoterapia cognitiva individuale; Psicoterapia cognitiva di coppia; Psicoterapia cognitiva di gruppo; Psicoterapia cognitiva sociale)
Canzoni psicoterapeutiche ed esercizi di consapevolezza
(Who is the first: competizione, cooperazione e narcisismo; Psychotherapy: quale psicoterapia scegliere?; Nessuno me l'ha detto: quant'è difficile la vita; Bella chiattona (Bella grassona): aspettative mancate, umiliazioni e delusioni che si esprimono nello stramangiare; Pazientemente: il paziente a volte mente, ci vuole pazienza, e che cosa c'è nella mente del paziente?; Attenzione ai sogni, potrebbero realizzarsi: la pericolosità dei progetti; Devo oppormi a te: l'importanza dell'individuo; Dissociazione: comprendere, modificare e ristrutturare gli stati di coscienza; Insight Sunday: le pause dal lavoro; Bowlby, il dottore e tu: la psicoterapia nella vita di tutti i giorni e nelle relazioni d'amore; Lega il ciuco dove vuole il padrone: la negoziazione interpersonale senza perdenti tra umorismo e strategia; Spleen: fronteggiare il senso di noia, inutilità e tristezza della vita anche mediante l'ironia; Nostalgiamore: la dolcezza del ricordo; Tempo da rendere: la gratitudine verso le persone care; Sympanico: l'unione fa la forza contro la paura; Talismano: le funzioni del raccoglimento senza parole; Svégliati e cambia il tuo mondo: le emozioni di
impegno sociale)
Psicoterapia cognitiva in azione
(La struttura generale della psicoterapia cognitivo-sociale; I fattori della psicoterapia cognitivo-sociale; Piani di intervento psicoterapeutico; Le organizzazioni psicologiche in psicoterapia; Formula di struttura)
Conclusioni e prospettive
(Le funzioni di questo libro; Verso un'autopsicoterapia permanente; Senso e contenuto delle appendici)
Appendici
I testi delle canzoni psicoterapeutiche
Parole-chiave. Psicoterapia cognitiva/Emozioni principali
L'Intervista Semi-strutturata di Apertura (ISA)
(Protocollo di base per adulti; Versione ricontrolli; Versione età evolutiva)
Schema per l'identificazione delle emozioni provate lavorando con questo libro
Creatività in azione e conclusioni finali
Bibliografia.

Contenuti dell'allegato

area multimedia

Contenuti dell'allegato:
Canzoni psicoterapeutiche. Con nuovi esercizi e una nuova canzone.

Potrebbero interessarti anche