LIBRI DI CATERINA ARCIDIACONO

La ricerca ha estratto dal catalogo 36 titoli

Caterina Arcidiacono, Gabriella Ferrari Bravo

Legami resistenti.

La clinica familiare nel contesto istituzionale

Il volume racconta un’esperienza clinica: quella del Centro per le Famiglie di Napoli nell’incontro con le famiglie nei casi di invio regolamentato. Sono descritti e commentati percorsi di psicoterapia, di mediazione familiare e di accompagnamento del regime di visita protetto in spazio neutro e sono offerte delle linee guida.

cod. 1245.33

Caterina Arcidiacono, Ivana Comelli, Immacolata Di Napoli, Linda Giusino, Fortuna Procentese, Floriana Romano, Alessio Vieno

Schede bibliofìgrafiche

PSICOLOGIA DI COMUNITA’

Fascicolo: 2 / 2008

Elena Marta, Caterina Arcidiacono

La ricerca in psicologia di comunità: conoscenza, finalità trasformative e partecipazione

PSICOLOGIA DI COMUNITA’

Fascicolo: 2 / 2008

The research process in community psychology: Knowledge, transformative aims and participation - The paper is focused on the methodology of research in community psychology pointing out its principals and critical aspects. In particular, the authors define the main characteristics of intervention research, and specifically action-research, in community psychology. Three topics are deepened: participation, trust and validity of the research. The paper closes with the comments on the papers that are collected in this number of the Journal. Keywords: intervention research, action-research, participation, aims, validity, methodology

Luigi D'Ambra, Pietro Rostirolla

Metodi, modelli e tecnologie dell'informazione a supporto delle decisioni.

Vol. I. Metodologie. Vol. II Applicazioni

Le procedure decisionali, gli strumenti valutativi, i diversi approcci al trattamento dell’incertezza e le applicazioni in un’ampia gamma di settori costituiscono il dominio d’interesse dei contributi raccolti nel volume, contributi discussi nelle diverse sessioni della seconda edizione del Convegno omonimo.

cod. 365.693

Caterina Arcidiacono, Fortuna Procentese, Richard Velleman

Familiari sotto stress per consumo di alcol o droghe da parte di figli o partner: un approccio di genere

PSICOLOGIA DI COMUNITA’

Fascicolo: 1 / 2007

Relatives under stress for sons/daughters’ or partners’ alcohol or drugs use: a gender approach The ADF (Alcohol, Drug and Family Group), directed by Jim Orford, has extensive experience in the research and treatment of families in which a problem of alcohol or drug consumption exists. The Group’s work, which identifies a specific model for responding to household stress (Stress-Tension-Coping-Support), illustrates various family members’ forms of coping (engaged, tolerant, avoidant) in their specific manifestations. Such an apportionment particularly allows for the description of certain tactics typical of males and females, husbands and wives, in confronting the stress caused by a partner who abuses drugs or alcohol. On a reading of the social data, it would appear that the complexity lies for both men and women in their assumption of a socially prescribed role: the father dedicated to his work and the mother to nurturing the relationship. Keywords: gender roles, gender expectations, coping

La ricerca concerne l’effetto di abuso d’alcol e droga sui membri delle famiglie: genitori, figli, mariti, mogli, fratelli e famiglie allargate, e la sperimentazione della fattibilità del Five steps method di Copello, Orford, Velleman, (1996) nel servizio sanitario nazionale. L’articolo offre un contributo al tema della ricerca-azione, focalizzando brevemente alcuni aspetti che ineriscono il reclutamento dei soggetti, le modalità di interazione tra i ricercatori e i partecipanti, le informazioni relative ai processi decisionali e alle effettive modalità di esecuzione, spesso sottaciute nei rapporti di ricerca. Abbiamo voluto con questo primo numero raccogliere l’invito dell’American Journal of Community Psychology (giugno 2004) a esplicitare ambiti e circostanze della ricerca in psicologia di comunità. Riteniamo, infatti, che in una prospettiva costruzionista, proprio l’attenzione alle determinanti (relazionali e culturali) del contesto della ricerca e degli operatori coinvolti ci permette di conseguire risultati attendibili e validi.

Caterina Arcidiacono, Silvia Gagliano

L'esercizio del diritto di visita nell'approccio clinico e sociale del Centro per le Famiglie di Napoli

TERAPIA FAMILIARE

Fascicolo: 71 / 2003

Il contributo esamina le strategie di protezione, accoglimento e negoziazione finalizzate al ripristino dei contatti tra genitore non affidatario e figli nell’esperienza fondata sulla esperienza sociale e la formazione psicoterapeutica e di mediazione familiare del Centro per le Famiglie. È questa una struttura integrata dell’ASL Na1 e del Comune di Napoli intesa quale intervento di II livello in relazione ai SS. Sociali di zona e ai Consultori Familiari. Sono presentati i risultati qualitativi di una ricerca che utilizza la grounded theory (software nud.ist) per categorizzare e concettualizzare interviste effettuate a psicologi e assistenti sociali che indagano le modalità di presa in carico, l’accettazione e il trattamento di famiglie separate che si rivolgono al centro su indicazione istituzionale. Oltre la descrizione delle procedure istituzionali di intervento, emergono le linee guida che caratterizzano l’approccio sociale e clinico all’esercizio del diritto di visita proposto dal Centro per le Famiglie che si caratterizza quale spazio neutro, protezione, supporto, contenimento, negoziazione.

Caterina Arcidiacono, Bianca Gelli

Empowerment sociale

Il futuro della solidarietà: modelli di psicologia di comunità

cod. 1240.132

Caterina Arcidiacono, Immacolata Di Napoli

Sono caduta dalle scale.

I luoghi e gli attori della violenza di genere

La violenza domestica è ancora invisibile fintanto che non esita in femminicidio. Che fare? Il volume inquadra a livello storico e sociale la violenza di genere in famiglia e presenta i risultati di una ricerca con medici, parroci e operatori dei servizi. Descrive inoltre esperienze con donne, figli e coppie con partner prevaricatore, fornendo riflessioni e indicazioni per il trattamento e la presa in carico.

cod. 623.40