LIBRI DI ALBERTO LUCHETTI

Maria Pierri, Maria Vittoria Costantini

Transfert di vita.

Coazione a ripetere, ripetizioni, trasformazione

Da Ricordare, ripetere, rielaborare ad Al di là del principio del piacere Freud continuò ad interrogarsi sulla “demoniaca” coazione a ripetere esperienze spiacevoli che appariva contraddire il principio del piacere. La ricchezza di questo tema ha spinto i curatori a raccogliere e mettere a confronto le diverse interpretazioni sia teoriche che cliniche.

cod. 1215.3.14

Franco Borgogno, Alberto Luchetti

Il pensiero psicoanalitico italiano.

Maestri, idee e tendenze dagli anni '20 ad oggi

Il libro fornisce una guida comprensiva della psicoanalisi italiana degli ultimi decenni, relativamente agli sviluppi teorici e ai progressi clinici più rilevanti, con particolare enfasi su temi quali il transfert, il trauma, gli stati primitivi della mente e la metapsicologia, sui quali il pensiero psicoanalitico italiano ha dato contributi particolarmente significativi. Una lettura utile sia per studenti interessati a conoscere i temi della psicoanalisi in Italia, sia per analisti esperti che vogliano approfondire la teoria e la tecnica analitica italiana.

cod. 1215.1.42

Centro Psicoanalitico di Roma

L'impronta del trauma.

Sui limiti della simbolizzazione

Un confronto scientifico tra analisti di impostazione diversa per mettere al lavoro la teoria e i diversi modelli psicoanalitici sul trauma rispetto alle nuove forme di patologia e di sofferenza psichica.

cod. 1422.13

Raffaele Russo, Gemma Zontini

Il desiderio e il suo oggetto

Il desiderio è una forza come la pulsione e come l’affetto, una quantità che come pulsione e affetto ha la sua fonte nel corpo. Che rapporti intercorrono tra questi elementi? E come la quantità si può trasformare negli aspetti qualitativi che animano il desiderio? Su questi e altri quesiti si interrogano gli psicoanalisti del Centro di Psicoanalisi Napoletano, cercando di offrire spunti e suggestioni infinite per un tema che ha da sempre affascinato l’uomo.

cod. 2001.124

Maria Vittoria Costantini, Maria Pierri

Al di là delle parole.

La cura nel pensiero di Agostino Racalbuto

Agostino Racalbuto ha costruito un percorso teorico clinico originale, lasciando una traccia significativa nella psicoanalisi italiana. Vengono qui ripubblicati tre dei suoi scritti più rappresentativi, assieme ai contributi dei diversi autori – colleghi, allievi e amici – che commentano, interpretano e sviluppano la vitalità ancora attuale del pensiero di Racalbuto.

cod. 1215.1.36

Franca Munari, Enrico Mangini

Metamorfosi della pulsione

Questo libro presenta una sequenza di testi di autori contemporanei, impegnati nella ricerca psicoanalitica, che qui convergono per lavorare il metamorfico divenire della pulsione nella teoria e nella clinica psicoanalitica.

cod. 1950.1.19

Graziano De Giorgio, Fausto Petrella

Sogno o son desto?

Senso della realtà e vita onirica nella psicoanalisi odierna

L’onirico continua a mantenere un ruolo fondamentale nella teoria e nella pratica psicoanalitica con una grande varietà di accenti. Sullo sfondo di riferimenti teorici ed esperienze cliniche differenti, il volume ne esamina criticamente gli sviluppi e le prospettive.

cod. 1950.1.16

Maurizio Balsamo

Libere associazioni?

Le “libere associazioni” costituiscono il terreno privilegiato della pratica analitica. I saggi qui raccolti ricostruiscono lo scenario storico, teorico e clinico del concetto e del fenomeno delle libere associazioni, fornendo elementi di riflessione rilevanti per ripensare ciò che ci appare in genere come “troppo noto”.

cod. 1950.3.3

Alberto Luchetti

La traduzione, esigenza e possibilità dell'opera

PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE

Fascicolo: 2 / 2010

Che la traduzione, altra professione impossibile, sia costruzione dell’originale è esemplarmente evidenziato dalla psicoanalisi, che interroga in modo peculiare il rapporto dell’uomo col linguaggio e le lingue. Freud, oltre a praticare la traduzione e a usarla insistentemente come metafora, arrivò a proporla come modello della memoria e del funzionamento psichico, dunque ipotizzando l’inconscio come intradotto e intraducibile, eppure incessantemente ritradotto. Alla maniera dei "ritratti compositi" o "immagini generiche" di Galton, la sovrapposizione delle diverse traduzioni dell’opera freudiana nelle diverse lingue, nella loro oscillazione tra etnocentrismo e "prova dello straniero", tra ricentramento e decentramento, contribuiscono a figurare concretamente l’astrazione dell’inconscio sessuale, la scoperta del volto eccentrico di ogni individualità. In questo senso la traduzione costituirebbe non solo una esigenza ma altresì una possibilità dell’opera freudiana.

Elena Gagliasso, Giulia Frezza

Metafore del vivente

Linguaggi e ricerca scientifica tra filosofia, bios e psiche

L’epistemologia attuale ragiona su stili di pensiero e apparati concettuali influenti (epistemological culture) di cui parte costitutiva sono le metafore scientifiche. Il volume problematizza la metafora tra modelli, simulazioni, icone e atmosfere, e indaga i linguaggi metaforici in biologia e il ruolo della metafora in psicoanalisi, linguistica computazionale e neuroscienze.

cod. 495.213

Centro Psicoanalitico di Roma, Società Psicoanalitica Italiana

Genealogia e formazione dell'apparato psichico

Il testo affronta il tema della genealogia, centrale per affrontare l’origine del pensiero psicoanalitico e della formazione di nuove teorie. I temi della costruzione e decostruzione, integrazione e scissione, origine ed esperienza dell’origine, intersecano le risorse intrapsichiche a fronte di quelle ambientali e culturali; questo riguarda il nostro essere persone ancor prima di essere pazienti o curanti e richiede una seria riflessione.

cod. 1422.11