LIBRI DI ANNA MASCELLANI

Silvia Mazzoni, Maurizio Andolfi

La ferita familiare del divorzio

Il volume vuole fornire un quadro articolato delle problematiche degli adulti e dei figli nel ciclo vitale della separazione e del divorzio. Il testo permetterà al lettore di usare porte d’entrata differenziate in contesti terapeutici e istituzionali per la prevenzione e la cura dei danni prodotti dal conflitto genitoriale sullo sviluppo dei bambini e degli adolescenti.

cod. 1250.320

Anna Mascellani

La terapia del divorzio bloccato

TERAPIA FAMILIARE

Fascicolo: 124 / 2020

L’articolo verte sulle sempre più numerose situazioni di divorzio bloccato, in cui la persistenza nel tempo di un’alta conflittualità nella coppia, spesso a distanza di molti anni dalla separazione fisica, impedisce la naturale trasformazione del legame coniugale e, di conseguenza, lo sviluppo di tutti i legami familiari coinvolti. Ma l’ostilità manifesta spesso non è altro che l’unico modo che i coniugi hanno per non affrontare il dolore della ferita inferta dal divorzio. Se il terapeuta ha il coraggio di legarsi direttamente a quella sofferenza fin dalla prima seduta, aumentano notevolmente le possibilità di aiutare la coppia a ripartire nel processo di elaborazione del lutto e a riacquisire automaticamente la competenza genitoriale.

Silvia Mazzoni, Maurizio Andolfi, Anna Mascellani

Presentazione

TERAPIA FAMILIARE

Fascicolo: 124 / 2020

Anna Mascellani, Silvia Mazzoni, Lucia Porcedda, Giulia Ferrarese

Strumenti di ricerca: l’adattamento italiano del Personal Authority in the Family System - PAFS

TERAPIA FAMILIARE

Fascicolo: 121 / 2019

In questo articolo presentiamo la validazione italiana del Personal Authority in the Family System-questionnaire (PAFS-q) uno strumento adatto a valutare il cambiamento in psicoterapia familiare multigenerazionale. A partire dalla teoria sullo sviluppo dell’autorità personale, il pioniere della terapia familiare, Donald Williamson, e altri ricercatori hanno elaborato e costruito un questionario con l’obiettivo di misurare la posizione dell’individuo rispetto al suo contesto relazionale intergenerazionale. Il PAFS-q ha dimostrato di essere un valido strumento nel misurare importanti aspetti delle teorie sistemiche e familiari, orientando e supportando il lavoro clinico con le famiglie. Le applicazioni di questo strumento sono incoraggianti, rivelandosi utile nella lettura delle difficoltà nell’intimità di coppia, della condivisione delle responsabilità genitoriali fino allo studio dei fattori psicologici che influiscono sull’infertilità sine causa e sul processo di procreazione medicalmente assistita; altrettanto importante sarà l’uso di questo strumento se contribuirà a far conoscere il lavoro dei terapeuti familiari a livello internazionale.

Maurizio Andolfi, Anna Mascellani

Il ciclo vitale della coppia mista.

Un'altalena tra culture

I matrimoni misti, detti anche interculturali o interetnici, hanno visto aumentare vertiginosamente la loro frequenza nel corso degli ultimi anni. Questo volume mette a fuoco alcune tematiche specifiche con cui la coppia mista – formata da un italiano/a e un cittadino immigrato – deve confrontarsi. Un testo fondamentale per comprendere le dinamiche di una realtà ormai sempre più frequente.

cod. 1249.1.27

Anna Mascellani

Donne e padri. Manovre di intesa

TERAPIA FAMILIARE. Rivista interdisciplinare di ricerca ed intervento relazionale

Fascicolo: 113 / 2017

L’articolo affronta le perplessità moderne che si affollano intorno alla figura del padre, ripercorrendo le trasformazioni sociali della coppia e della famiglia a partire dalla seconda metà del secolo scorso. Si sottolinea come il tipo di complementarietà tra i membri della coppia si accompagni da sempre ai diversi modi di essere padre di famiglia e si caratterizzi come punto di riferimento imprescindibile per i figli. Viene evidenziato come il padre nelle famiglie attuali sia quanto mai una figura necessaria dal punto di vista affettivo e non solo sul piano delle responsabilità, poiché è elemento irrinunciabile di quel campo relazionale unico che è la famiglia nucleare. Attraverso la narrazione di alcuni casi clinici, è poi trattato il tema della convocazione dei padri in terapia in funzione degli obiettivi terapeutici e, in particolare, quando il terapeuta è di sesso femminile. Nel coinvolgimento di un padre in terapia, oltre al rischio di cadere in pericolose collusioni, sin dal primo incontro la terapeuta dovrà occuparsi di sgombrare il campo dai pregiudizi che gli uomini hanno sulle donne e sulla psicoterapia, per costruire insieme una relazione tra persone basata sul rispetto reciproco, base indispensabile per favorire il cambiamento.

Maurizio Andolfi, Anna Mascellani

La famiglia nella società contemporanea

SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)

Fascicolo: 47 / 2013

The modern family has developed in its configuration, assuming different features from the traditional family typical of the first part of last century. The typologies of family that currently exist are several and include households with a single parent, others with more than two parents, others with two different ethnicities within them, and so on. Irrespective of its structure, however, each family can be accepted as valid if fulfills the development tasks of all its members. In particular is the coexistence of clearly identifiable functions and roles that can ensure children a peaceful growth.

Marialuisa Gennari, Santo Di Nuovo

L'incontro con l'altro: migrazioni e culture familiari.

Strumenti per il lavoro psicologico

Il libro, rivolto agli studenti delle facoltà di Psicologia, Scienze dell’educazione, Sociologia e Scienze della Comunicazione, fornisce un quadro ampio e aggiornato delle tematiche della famiglia nella migrazione. Un testo prezioso anche per gli operatori sociali che si occupano della migrazione familiare: psicologi, assistenti sociali, educatori, insegnanti, formatori, sociologi, medici.

cod. 1245.38