LIBRI DI DORENA CAROLI

Pio Istituto di Maternità, Davide Boati

Una vita per l'infanzia.

Il Pio Istituto di Maternità di Milano: una esperienza di 150 anni

Nel 2016 il Pio Istituto di Maternità per i Bambini Lattanti e Slattati di Milano ha compiuto 150 anni dall’emissione del Regio Decreto con cui è stato dichiarato Ente Morale. Il volume intende proporre una ricostruzione storica del contesto in cui nacque questo Ente.

cod. 1501.129

Dorena Caroli, Elisabetta Patrizi

Educare alla bellezza la gioventù della nuova Italia

Scuola, beni culturali e costruzione dell'identità nazionale dall'Unità al secondo dopoguerra

Il volume offre un originale quadro d’insieme sulla rappresentazione dei beni culturali e paesaggistici promossa nella scuola italiana tra il periodo post-unitario e il secondo dopoguerra. Come il patrimonio culturale e naturale della penisola fu chiamato a contribuire in modo significativo all’ambizioso progetto del ‘fare gli italiani’.

cod. 1583.6

Sulla scorta di una ricca messe di fonti a stampa e alla luce della più recente e autorevole storiografia, il volume ripercorre le origini della prima crèche, fondata a Parigi nel 1844 da Firmin Marbeau, e approfondisce poi, attraverso un approccio comparativo, la ricezione del modello francese di assistenza e cura della prima infanzia in alcuni paesi europei, quali l’Inghilterra, la Germania, la Russia e l’Italia.

cod. 1583.1

Dorena Caroli

Sempre pronti!. Le associazioni russe di scout e pionieri

MEMORIA E RICERCA

Fascicolo: 25 / 2007

This article examines the development of the scout movement in pre-revolutionary Russia and the pioneer organization named after V.I. Lenin in the Soviet Union from 1922 to 1972. The article focuses on the way in which certain groups of proletarian adolescents evolved into a mass movement after WW II. Originally, old scout leaders led the pioneer groups. Between 1922 and the beginning of WWII the pioneer organisation underwent profound reforms with a view of developing the communist education of the young generation of Soviet people. Many psychopedologists participated in these reforms. In the post-war period, the reformed ideology of the pioneer organization became part of mass political culture. The pioneer organisation actively promoted the cult of pioneer heroes, who heroically defended their Soviet homeland, ideas of international solidarity and friendship among peoples.