Risultati ricerca

Salvatore Zingale

Design e alterità

Conoscere l'Altro, pensare il possibile

Anche al design può essere chiesto di intraprendere percorsi di ricerca che mettano in evidenza la necessità del riconoscimento dell’altro, perché artefatti e sistemi sono anche veicolo di visioni del mondo, credenze e pregiudizi culturali. Dai flussi migratori alle culture di genere, dalle fragilità sociali alla salute mentale, dalle distanze culturali all’integrazione sociale, l’alterità può essere tema e metodo di progetto.

cod. 10313.1

Giovanni Baule, Valeria Bucchetti

Anticorpi comunicativi

Progettare per la comunicazione di genere

Un momento di sintesi sugli apporti che il design con le sue specificità offre alle culture di genere. Al centro del volume vi è il rapporto tra i fenomeni di stereotipizzazione dell’identità femminile e il sistema di progettazione, produzione, distribuzione e consumo delle immagini tramite i media analogici e digitali.

cod. 313.1.6

Giovanni Baule, Elena Caratti

Design è Traduzione.

Il paradigma traduttivo per la cultura del progetto. "Design e Traduzione": un manifesto

Nell’ambito del Design della Comunicazione saper tradurre vuol dire rendere accessibili i contenuti di un processo di comunicazione, individuando la forma di espressione più pertinente per un nuovo medium e nuovi formati. La ricerca sul modello traduttivo è la ricerca sulle modalità della comunicazione progettata in un universo sempre più interlinguistico e interculturale, fatto di molteplici culture, supporti, sistemi, linguaggi che convivono e dialogano tra loro.

cod. 313.3.5

Clorinda Galasso

Zone di memoria.

Il design per gli archivi del territorio

I depositi di memorie si mettono in mostra e si interfacciano con nuove tecnologie e innovativi modelli di ricerca. Da queste premesse, nasce l’ipotesi di un PORTALE WEB sperimentale per la Fondazione AEM di Milano, teso alla valorizzazione del vasto patrimonio archivistico dell’impresa. Le competenze offerte dal DESIGN DELLA COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO permettono di riproporre gli archivi e di visualizzarli secondo specifici modelli comunicativi che rivolgono particolare attenzione alle esigenze conservative della memoria e dei suoi depositi.

cod. 313.1.8

Valeria Bucchetti

Un'interfaccia per il welfare.

Le funzioni sociali del design della comunicazione

Contributi teorici e narrazioni per immagini si dipanano in questo volume proponendo una riflessione sul design della comunicazione per il welfare. I contributi includono lo sguardo delle politiche sociali, della sociologia urbana e delle culture del design e introducono le ragioni di un progetto dedicato alla costruzione dell’identità per il “welfare di tutti”.

cod. 313.1.7

Giovanni Baule, Elena Caratti

Design is Translation.

The translation paradigm for the culture of design. "Design and Translation": A Manifesto

Design is Translation promotes, in founding terms, the meeting of two components, the culture of Design and the culture of Translation (in Translation Studies terms); it involves other disciplinary fields such as semiotics or media studies; it analyses specific research fields which place their emphasis on the design and artefactual dimensions, thus making the translational value emerge.

cod. 313.3.6

Elena Caratti

Rimediazioni Gender-Sensitive.

Contributi e progetti per la formazione di un immaginario consapevole

La sintesi di un lavoro di ricerca che vede coinvolti più ambiti: il design della comunicazione, l’ambito degli studi di genere, le riflessioni che hanno per oggetto una dimensione etica della comunicazione multimediale. Attraverso l’attività ideativa e progettuale, il design della comunicazione può intraprendere una serie di azioni concrete di sensibilizzazione critica dei promotori e degli utenti della comunicazione.

cod. 313.3.4

Valeria Bucchetti

Design e dimensione di genere.

Un campo di ricerca e riflessione tra culture del progetto e culture di genere

Un resoconto del lavoro di ricerca svolto all’interno del programma Farb del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, che ha affrontato la costruzione di un quadro preliminare sulla dimensione del Genere nel Design per delineare il contributo che le discipline del Design, e il Design in della comunicazione in particolare, possono dare alle Culture di Genere.

cod. 313.3.3

Marco Quaggiotto

Cartografie del sapere.

Interfacce per l'accesso agli spazi della conoscenza

Obiettivo del volume è di ipotizzare le basi per una cartografia dei nuovi spazi: un approccio che possa sfruttare l’esperienza sviluppata dalla tradizione cartografica nella rappresentazione di spazi complessi, aperti e senza confini definiti. Dalla ricerca emerge la formalizzazione di una metodologia progettuale sotto forma di retorica cartografica che trasferisce nel contesto degli spazi del sapere le principali operazioni semantiche, sociali e culturali utili a tradurre il territorio in mappa.

cod. 313.1.5

Valeria Bucchetti

Altre figure.

Intorno alle figure di argomentazione

Il volume, che trae spunto dal testo Le figure di argomentazione di Alberto Veca, affronta questioni inerenti l’iconologia, la semiotica, l’arte e, soprattutto, il progetto della comunicazione, offrendo al lettore punti di osservazione indispensabili per cogliere la complessità e la ricchezza di un’area che costituisce le basi della cultura progettuale.

cod. 313.1.3

Francesco Ermanno Guida, Giancarlo Iliprandi

Type Design.

Esperienze progettuali tra teoria e prassi

Il volume presenta una serie di riflessioni sulla formazione del type designer, la tradizione e le prospettive della disciplina, accompagnate da sperimentazioni progettuali che permettono di comprenderne l’ampiezza, le sue specificità e alcune possibilità applicative.

cod. 313.2.2

Vittorio Marchetta

Passaggi di Sound Design.

Riflessioni, competenze, oggetti-eventi

Campi di progettazione, contesti e possibili percorsi di formazione relativi al sound design. Il volume analizza il sound attraverso strumenti teorici provenienti dall’acustica, dalla psicologia, dalla musicologia, mettendone a fuoco la sua costituzione multidimensionale. Obiettivo del testo è di offrire una dimensione attuale dell’ascolto, presente nella musica, nelle colonne sonore, nel paesaggio sonoro: il design dell’ascolto. Il lettore apprenderà difatti che cosa può significare, e come si può diventare, un designer dell’ascolto.

cod. 313.1.2