Risultati ricerca

Pierpaolo Donati, Ivo Colozzi

Il valore aggiunto delle relazioni sociali

I risultati di una ricerca PRIN (2007), intitolata Reti societarie, capitale sociale e valorizzazione dei beni pubblici, che ha avuto l’obiettivo di analizzare sul piano quantitativo e qualitativo come il capitale sociale contribuisca a valorizzare i beni pubblici. I contributi presentati danno indicazioni su come intendere e misurare il capitale sociale e i beni che esso produce.

cod. 1534.4.28

Pierpaolo Donati, Margaret S. Archer

Riflessività, modernizzazione e società civile

La nostra società potrà superare la sua crisi solo se saprà cambiare il suo modo di intendere e praticare la riflessività, sia dei soggetti individuali sia dei soggetti sociali, mediante un’adeguata riconfigurazione societaria. Il testo propone delle precise analisi sociologiche che spiegano perché e come ciò possa avvenire.

cod. 1534.4.25

Lorenza Gattamorta

Riflessività e sé dialogico

Avendo sullo sfondo la tradizione che affonda le sue radici nel pragmatismo americano e nell’interazionismo simbolico di Mead, il volume propone un’analisi della relazione tra riflessività personale e dimensione dialogica del sé. Tenendosi lontani dagli scogli del sociologismo e del postmodernismo, i saggi presentati intendono ritrovare una giusta collocazione a un sé che è incastonato nelle relazioni sociali e linguistiche, ma che sempre le eccede attraverso la riflessività.

cod. 1534.4.21

Margaret S. Archer

Riflessività e premure fondamentali

SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI

Fascicolo: 3 / 2008

Person, Reflexivity and Ultimate Concerns - This paper is aimed to secure a concept of the person who is active and reflexive, someone who has the properties and powers to monitor his or her own life, to mediate structural and cultural properties of society and thus to contribute to societal reproduction or transformation. The process of being a person is ongoing because throughout life we continue our reflexive work. The person is also capable of authentic creativity which can transform society’s conversation in radical way. According to Archer who we are is what we care about, our self becomes what it generates by way of adaptation to (confrontation with) the ultimate concerns during the life span. The self is a latent reality rooted in its nature, while the means which realise the human person as such do not consist of material instruments, nor of practices as such, not to mention the processes of socialisation, but consist of its ultimate concerns. An ultimate concern is that to which we are not just committed but ultimately committed and from which in turn we derive our ultimate fulfilment.

Luca Guizzardi, Roberta Bonini

Diventare adulto: un nuovo diritto?

Il volume studia la transizione all’età adulta secondo una prospettiva conoscitiva che consente di osservare simultaneamente l’intreccio morfogenetico tra dimensione strutturale e individuale dei processi. Si fa strada l’ipotesi che il processo di transizione all’età adulta sia un percorso di maturazione, dove, attraverso la conversazione interiore, il giovane può costruire la propria identità personale e investire se stesso nei ruoli e nelle posizioni sociali. Il giovane istituisce la propria adultità impegnandosi responsabilmente in un agire socialmente generativo.

cod. 1534.4.17