LIBRI DI MARIA CRISTINA AMORETTI

Maria Cristina Amoretti

La mente fuori dal corpo.

Prospettive esternaliste in relazione al mentale

Il volume intende considerare seriamente l’esternalismo in relazione al mentale, ovvero la convinzione che la mente si estenderebbe, almeno in parte, fuori dal corpo. Il testo analizza pertanto le principali teorie contemporanee che cercano di declinare tale convinzione in modi spesso assai diversi se non addirittura contrastanti.

cod. 490.99

Maria Cristina Amoretti

Natura umana, natura artificiale

Fino a che punto i recenti sviluppi delle varie scienze che si occupano della mente hanno modificato l’immagine che abbiamo di noi stessi in quanto esseri umani? Il volume cerca di gettare una nuova luce sui rapporti che legano natura umana e natura artificiale, interrogandosi sulla possibilità di una mente “materiale” e sull’eventuale rilevanza del suo particolare substrato biologico.

cod. 490.96

Maria Cristina Amoretti

Il triangolo dell'interpretazione

Sull'epistemologia di Donald Davidson

La figura di Donald Davidson (1917-2003), uno dei pensatori più influenti e discussi del panorama filosofico contemporaneo. Il volume si concentra sulle tesi epistemologiche che, a partire dagli anni ’80, hanno assunto un ruolo sempre più importante nel corpus del lavoro davidsoniano. In particolare, viene indagata la teoria della “triangolazione”, attraverso la quale Davidson intende dimostrare come il pensiero e la conoscenza siano possibili solo in uno spazio sociale e interpretativo.

cod. 490.92