Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 54 titoli

Giorgio Gosetti

Lavoro e lavori

Strumenti per comprendere il cambiamento

Come convivono genitori e figli con la flessibilità e la precarietà? Quali sono per i giovani gli aspetti più importanti nel lavoro? Quanto e come influisce oggi sulla vita delle donne l’organizzazione del lavoro? Attraverso le voci di alcuni dei più importanti studiosi in materia, il volume chiarisce le più significative dimensioni che caratterizzano oggi il lavoro.

cod. 1420.1.134

Ambrosianeum Fondazione Culturale, Rosangela Lodigiani

Milano 2019.

Rapporto sulla città. L'anima della metropoli

Il Rapporto sulla città 2019 rilancia la proposta concreta di indire un "sinodo laico", un confronto aperto e costruttivo, volto a dare risposte alle domande di solidarietà e inclusione che dalla città provengono. Si rivolge alla politica e alla società civile attraverso una prima consultazione allargata, ospitando contributi che si misurano tanto sull’idea di città quanto sulle politiche e sui processi di innovazione sociale e istituzionale che servono per realizzarle.

cod. 11260.1

Luca Alici, Silvia Pierosara

Coltivare interesse

Gli interventi presentati nel volume illustrano percorsi antropologici, economici, filosofici e sociali in cui il riconoscimento della legittimità degli interessi individuali possa armonizzarsi con la riscoperta dell’interesse nella sua polifonia semantica: non la somma di bisogni individuali ma ciò che li ricomprende a un livello più alto; non lo spazio neutro dell’utile ma ciò che riconosce nuova dignità a quanto è comune.

cod. 1073.3

Agenzia del Lavoro, Osservatorio del mercato del lavoro

XXVIII Rapporto sull'occupazione in provincia di Trento - 2013

In occasione del trentennale della nascita dell’Agenzia del Lavoro, il Rapporto 2013 si arricchisce di una rivisitazione in ottica di lungo periodo dei cambiamenti che hanno investito la struttura del mercato del lavoro locale, con particolare riferimento alle donne, ai giovani e agli stranieri che ne sono stati i principali protagonisti.

cod. 1137.94

Gennaro Iorio

Interpretazioni di povertà

Come uscire dalla deprivazione

Un nuovo modello di lettura della povertà, vista come una risorsa da non sprecare. Oltre a un’interpretazione del fenomeno, il volume presenta anche un caso di intervento sociale contro la povertà, ovvero l’esperienza dell’Economia di Comunione, un sistema di imprese creato per inserire nel circuito produttivo i poveri, che sperimentano il poter essere riconosciuti nei loro meriti e nelle capacità lavorative.

cod. 1520.745

Agenzia del Lavoro, Osservatorio del mercato del lavoro

XXVII Rapporto sull'occupazione in provincia di Trento 2012

Il Rapporto presenta un’accentuazione in negativo, rispetto all’anno precedente, di tutti i principali indicatori lavorativi, e dà conto dei movimenti che riguardano la qualità dell’occupazione, in termini di professioni svolte e del diffondersi di forme di lavoro flessibili anche ai segmenti tradizionalmente più stabili nell’occupazione.

cod. 1137.88

Antonio Cocozza

Comunicazione d'impresa e gestione delle risorse umane

Valorizzare le persone nelle imprese innovative e nelle pubbliche amministrazioni virtuose

La figura del collaboratore da “costo” a “risorsa strategica”. Il manuale intende comprendere meglio le interazioni tra le politiche di comunicazione d’impresa e quelle di gestione delle risorse umane tese a valorizzare e motivare i collaboratori.

cod. 1520.727

Il volume presenta la posizione attuale della sociologia italiana, realizzando uno spaccato dei diversi ambiti sociali o scientifici in cui si colloca. Attraverso una ripartizione corrispondente a tre diversi profili sostanziali (metariflessioni sociologiche, sociologia e welfare, sociologia applicata), il testo propone una rendicontazione approfondita dello status corrente della sociologia, definendo le principali affezioni che la attraversano e le possibili soluzioni che la possono rilanciare.

cod. 1571.3

Alberto Vergani

Da fuori a dentro e da dentro a fuori.

Welfare, lavoro e formazione nel sistema della giustizia minorile

Il volume ricostruisce i tratti essenziali dei sistemi di Welfare e di promozione dell’occupazione in Europa e in Italia, e offre un approfondimento sugli interventi rivolti ai ragazzi e alle ragazze in carico al sistema della Giustizia minorile.

cod. 1137.83

Agenzia del Lavoro, Osservatorio del mercato del lavoro

XXVI Rapporto sull'occupazione in provincia di Trento 2011

Il volume fa il punto sul mercato del lavoro in Provincia di Trento alla luce della crisi degli ultimi anni, e studia le politiche pubbliche di intervento ordinario e straordinario attuate a sostegno dell’occupazione, che hanno trovato compimento nel Documento degli interventi di politica del lavoro 2011-2013.

cod. 1137.80

Michele Colasanto

Forza e debolezza del nuovo welfare

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 117 / 2010

Il paradigma del welfare state attivo, se non opportunamente contestualizzato, conduce ad alcune aporie. La prima è legata al lavoro inteso come carattere determinante del nuovo welfare: l’accesso all’occupazione può anche essere considerata un’opportunità e non un diritto, ma solo se tale opportunità si caratterizza come effettiva. Inoltre, l’obiettivo dell’occupabilità non è proponibile in termini puramente funzionali: non occorre solo l’occupazione, ma una occupazione valutabile positivamente per il soggetto. Una seconda aporia deriva dal peso dato all’apprendimento continuo e alla formazione come fattori di protezione e risorsa per l’occupabilità. La formazione è condizionata da fattori di carattere normativo, organizzativo, finanziario e anche contrattuale per il lavoro dipendente, dalla motivazione individuale, che è fortemente correlata al livello di istruzione. Occorrono politiche di attivazione che mettano insieme lavoro, formazione, assistenza, partecipazione civile e politica: per dare spazio a una maggiore responsabilizzazione degli individui e delle famiglie, tenendo conto di come cambiano i corsi di vita.

Agenzia del Lavoro, Osservatorio del mercato del lavoro

XXV Rapporto sull'occupazione in Provincia di Trento - 2010

Il Rapporto analizza le ripercussioni che la recessione ha determinato sul mercato del lavoro trentino nel 2009 e nel primo semestre del 2010. I dati indicano che il prezzo più alto viene pagato dai lavoratori di sesso maschile, in particolare dai giovani e dagli immigrati. Nonostante alcuni timidi segnali di miglioramento, risulta evidente che il periodo di stagnazione non è terminato…

cod. 1137.74

Rosangela Lodigiani, Laura Zanfrini

Riconciliare lavoro, welfare e cittadinanza

Il volume invita a riflettere sui modi per riconciliare lavoro, welfare e cittadinanza, contrastando le derive che si profilano soprattutto in una fase di recessione come l’attuale: contrattualizzazione della cittadinanza; segmentazione del mercato del lavoro; fragilizzazione dei lavoratori liminali; individualizzazione delle protezioni e ampliamento delle disuguaglianze. Derive che investono in primo luogo alcune categorie sociali e, nel tempo, l’intera società, fino a minarne la coesione e la capacità competitiva.

cod. 1529.117

Agenzia del Lavoro, Osservatorio del mercato del lavoro

XXIV Rapporto sull'occupazione in provincia di Trento 2009

Il Rapporto presenta il mercato del lavoro trentino e la sua evoluzione nell’anno appena trascorso e fino a tutto il primo semestre 2009. Un anno problematico sia per le imprese, che hanno subito i contraccolpi di un’inaspettata, repentina e complessiva flessione di domanda di beni e servizi, sia per alcuni segmenti di lavoratori, che hanno pagato un prezzo elevato in termini di perdita occupazionale, di carenza di nuove opportunità lavorative, di ridimensionamento dei rapporti di lavoro.

cod. 1137.67

Costantino Cipolla, Roberto Cipriani

Achille Ardigò e la sociologia

Alcuni saggi e testimonianze del contributo dato alla sociologia italiana da Achille Ardigò. Il testo, un omaggio a colui che, in queste pagine, viene sovente definito Maestro e padre della sociologia italiana, riflette la prospettiva pluralistica e i tanti temi di ricerca teorica ed empirica che Achille Ardigò ha affrontato nella sua lunga carriera di studioso, impegnato tanto nella vita accademica, quanto nella vita civile e politica.

cod. 1042.52

Fondazione Giulio Pastore

Annali della Fondazione Giulio Pastore.

XXX-XXXVI 2001-2007

La 26ª edizione degli Annali della Fondazione Giulio Pastore, relativa al periodo 2001-2007, presenta contributi e relazioni frutto del lavoro della Fondazione in esecuzione dei propri programmi di ricerca, oltre alle cronache dell’attività svolta nel periodo di riferimento. Tra i temi trattati: i nuovi orientamenti delle politiche sociali, la questione della rappresentanza e/o rappresentatività sindacale, il futuro del sindacato…

cod. 539.26

Egidio Riva, Eugenio Zucchetti

La mobilità job-to-job.

Transizioni lavorative verso il terziario

I risultati di uno studio sulla mobilità job-to-job. La ricerca indaga i percorsi professionali che dal tradizionale lavoro nell’industria e nel terziario – assicurazioni, credito, commercio, pubblico impiego – portano ad attività lavorative ed economiche, non necessariamente dall’elevato contenuto professionale, collocabili nel “nuovo terziario”, ovvero nei nuovi servizi in via di consolidamento entro l’economia metropolitana.

cod. 1529.2.106

Michele Colasanto, Eugenio Zucchetti

Mobilità e transizioni nei mercati del lavoro locali

I risultati di una ricerca in cui si mette in luce la natura dei passaggi lavorativi in alcuni mercati locali, approfondendone le modalità di realizzazione, i meccanismi e le convenzioni intervenienti, i significati rivestiti nel vissuto individuale. Ne emerge la natura multidimensionale della mobilità, in un quadro sociale di marcata individualizzazione, di forte pluralizzazione del lavoro e di crescente eterogeneità delle culture del lavoro.

cod. 1529.2.101

Michele Colasanto, Luciano Galetti

Valutare la qualità

Gli interventi valutativi delle azioni di Fondo Sociale Europeo Obiettivo 3 (2000-2006) della Provincia Autonoma di Trento. Vol. I e Vol. II

L’azione del Fondo Sociale Europeo in Provincia Autonoma di Trento ha rappresentato una formidabile leva per agire sull’innovazione degli strumenti utilizzati dalla Pubblica Amministrazione per rafforzare il proprio sistema di welfare. In fase di bilancio di un’esperienza politica quale il settennio di programmazione Fse 2000-2006, è stato attivato un complesso sistema di valutazione delle azioni sperimentali attuate, che il volume prende in esame. Emerge un sistema in rapida evoluzione, con innovazioni spesso radicali ed efficaci.

cod. 1046.86