LIBRI DI ROSSELLA DI FEDERICO

Rossella Di Federico

Human resource management in italian SMEs after covid-19: an opportunity for growth?

STUDI ORGANIZZATIVI

Fascicolo: 1 / 2022

The purpose of the paper is to investigate new trajectories in staff recruitment and training that could be strategic for Italian SMEs in improving their human resource skills and successfully facing the technological and organisational challenges accelerated by the Covid-19 pandemic. To achieve this, qualitative research was carried out from March to October 2021 involving Italian experts of the SME world. Findings have shown that the structuring/formalisation of recruitment and training activities may be useful for SMEs to deal with the economic downturn begun in 2020. These processes require the implementation of shared initiatives involving the wider participation of the employer associations, unions, local institutions and other social actors.

Rossella Di Federico

La gestione delle risorse umane nelle piccole e medie imprese in Italia.

Lavoro e nuove traiettorie di management del personale dopo il Covid-19

L’emergenza sanitaria ha causato la chiusura di molte micro-piccole aziende e la perdita di posti di lavoro, ma ha offerto anche una serie di opportunità per una ripresa rapida ed efficace. L’accelerazione tecnologica e la transizione ambientale stanno spingendo le imprese italiane di dimensioni ridotte a mettere in discussione i metodi tradizionali, per lo più informali, di gestione dei propri dipendenti e ad adottare modelli di management del capitale umano più strutturati e strategici rispetto al passato, attraverso i quali crescere e diventare più forti nei prossimi anni.

cod. 1530.100

Rossella Di Federico, Adolfo Braga

Piccole e medie imprese in Abruzzo

Strategie organizzative, relazioni di lavoro, rapporti con il territorio

Gli shock determinati dalla crisi finanziaria e poi dalla pandemia di COVID-19 hanno sottoposto le PMI a forti pressioni, intersecandosi con trasformazioni già in atto. Il libro analizza le caratteristiche e i cambiamenti in atto nel mondo delle piccole e medie imprese; resistenze, resilienze, innovazioni su svariati aspetti. L’obiettivo non è solo evidenziare i problemi, ma anche le risposte di successo.

cod. 11791.2

Rossella Di Federico

Reti di governance e di coordinamento: il riposizionamento degli attori dello sviluppo locale

RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE

Fascicolo: 2 / 2013

L’articolo mette a fuoco il concetto di sviluppo territorializzato. In particolare, l’autrice evidenzia come le politiche europee 2014-2020, che avranno come oggetto dei fondi strutturali le macro-Regioni funzionali, determineranno un cambiamento nelle dinamiche di governance multilivello ed un riposizionamento degli attori strategici dello sviluppo all’interno delle reti della governance locale. Questo riposizionamento consiste nell’acquisizione da parti di tali attori di "nuove competenze" utili a realizzare il passaggio da una politica di sviluppo di tipo settoriale ad una di tipo territoriale, così come previsto a livello europeo. Molte sono le resistenze rispetto a questo nuovo approccio allo sviluppo, specialmente da parte delle élite politiche locali, che, tradizionalmente, continuano ad essere legate ad interessi particolaristici, trascurando la rappresentanza politica dei territori.

Michele La Rosa, Dominique Méda

Il problema del lavoro.

Il lavoro come problema. Un confronto italo-francese sui temi del lavoro, dell'occupazione e della partecipazione

cod. 1529.69