Clicca qui per scaricare

La percezione della forma dei gesti identici e contrari
Titolo Rivista: DiPAV - QUADERNI 
Autori/Curatori: Ugo Savardi, Ivana Bianchi 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  34 Dimensione file:  157 KB

La ricerca intende verificare il contributo che può derivare alla comprensione delle risposte prodotte in compiti di imitazione e contrarizzazione da una analisi dei gesti trattati come configurazioni percettive. I due esperimenti hanno coinvolto soggetti di 6-8 anni. I risultati hanno evidenziato, in entrambi i compiti, l’inadeguatezza dell’ipotesi che la forma del gesto sia ancorata esclusivamente allo schema corporeo (egospazio), ipotesi tradizionalmente assunta dalla testistica diagnostica. Si conferma l’ipotesi che la forma dei gesti contenga riferimenti anche allo spazio ambientale (esospazio) e allo spazio definito dalla relazione sperimentatore-soggetto (spazio di relazione). Le ricerche hanno messo in luce che le soluzioni di imitazione prodotte sono determinate dalle differenti gestalt spaziali e hanno offerto un primo contributo all’analisi sperimentale, sin qui non indagata, delle caratteristiche percettive dei gesti contrari.


Ugo Savardi, Ivana Bianchi, in "DiPAV - QUADERNI" 1/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche