Click here to download

Hobbes, Locke e l'intolleranza verso l'ateo
Journal Title: RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA 
Author/s: Marialuisa Lussu 
Year:  2000 Issue: Language: Italian 
Pages:  20 FullText PDF:  64 KB

Lo studio nasce da due constatazioni tra loro contrastanti: la prima è che Hobbes e Locke sono considerati tra i maggiori teorici della società e dello stato laici; la seconda è che nei loro scritti è presente una decisa riserva sull’affidabilità sociale dell’ateo. Solo nel caso in cui la prima constatazione potesse essere incrinata, le posizioni di Hobbes e di Locke in tema di affidabilità sociale degli atei, ovviamente, sarebbero inscrivibili all’interno della loro filosofia politica. Ma dato che la prima constatazione sembra irresistibile, la ricerca della sua compatibilità con la seconda va condotta in un livello di discorso diverso da quello della filosofia politica. Attraverso un’analisi dei testi dei due filosofi e una discussione della letteratura critica al riguardo, si è cercato dunque di individuare l’ambito (di pensiero filosofico più in generale o altro) nel quale rintracciare le premesse in grado di dare ragione delle opinioni di Hobbes e di Locke in materia di ateo.

Marialuisa Lussu, in "RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA" 4/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content