Clicca qui per scaricare

L'esperienza tedesca degli assessment center: analisi di casi
Titolo Rivista: RISORSA UOMO  
Autori/Curatori: Barbara Rizzo, Francesca Vitali 
Anno di pubblicazione:  2000 Fascicolo: 3-4 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 Dimensione file:  97 KB

Con l’intento di presentare una breve panoramica descrittiva delle esperienze tedesche legate alle applicazioni della metodologia degli Assessment Center (AC), si illustrano tre casi considerati come esemplari per l’analisi di quello che è oggi lo stato dell’arte di questo strumento nel Paese cui il metodo deve le proprie origini storiche, qui brevemente descritte. L’attenzione viene focalizzata sulle modalità di applicazione del metodo, sulle aree di indagine e sulle dimensioni considerate per la valutazione delle condotte lavorative. Il primo caso descrive la realtà di un importante Istituto di consulenza e di ricerca, con anni di esperienza nelle applicazioni e nello studio degli AC, l’Institut für Qualitative Personalarbeit di Bergisch Gladbach, gestito da Wolfgang Jeserich. Il secondo caso prende in esame la Divisione di Gestione del Personale della Beiersdorf AG, una multinazionale che utilizza sistematicamente il metodo e ne ha elaborato una nuova tipologia, quella dell’AC internazionale. Il terzo caso è rappresentato dall’analisi delle esperienze di Ernst August Bolte, titolare di un avviato studio di consulenza di Amburgo. In conclusione, si analizzano similarità e differenze tra l’attuale situazione tedesca e quella italiana.


Barbara Rizzo, Francesca Vitali, in "RISORSA UOMO " 3-4/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche