L'equivoco del tempo

Titolo Rivista: MAGAZZINO DI FILOSOFIA
Autori/Curatori: Pier Giuseppe Milanesi
Anno di pubblicazione: 2001 Fascicolo: 4 Lingua: English
Numero pagine: 11 P. Dimensione file: 132 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In una riflessione che si confronta con Hegel e Heidegger, l’autore sottolinea l’esigenza di affrontare il problema del tempo in rapporto all’eternità. "Il fatto che l’eternità non sia da riferirsi alla trascendenza di Dio (come scrive Heidegger) ma è ciò che invece incontriamo per prima cosa dentro di noi nella absolute Betrachtung restituisce al concetto di tempo la sua integrità o completezza ai fini di una interpretazione delle strutture del rapporto dell’anima col mondo. Questa identità è infatti l’Io stesso, la momade, l’identità assoluta, l’unità dell’essere e del nulla, la pura sintesi di tutte le differenze, e perciò la loro negazione. L’io è sempre se stesso, nonostante il tempo, che gli rimane una potenza esteriore e puramente fisica" [p. 145-55].

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Pier Giuseppe Milanesi, L'equivoco del tempo in "MAGAZZINO DI FILOSOFIA " 4/2001, pp , DOI: