Malattia, rappresentazione del corpo e affettività

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Licia Reatto
Anno di pubblicazione: 2000 Fascicolo: 3 Lingua: English
Numero pagine: 10 P. Dimensione file: 127 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Traendo spunto dall’esperienza clinica svolta in reparto di ginecologia (oncologia e ostetricia), dove lo psicologo ha affiancato il personale sanitario nell’assistenza alle pazienti, si considerano i presupposti teorici relativi all’interazione mente-corpo, che collegano la malattia alla carenza di aree mentalizzate, a loro volta derivanti da variabili traumatiche o da inadeguato sviluppo dell’affettività. Le difficoltà a vivere i processi fisici o lo sviluppo stesso della malattia possono essere ipotizzati come linguaggio corporeo ed espressione di un bisogno a livello af-fettivo. Si prospettano su questa base le vie per un intervento psicodinamico da affiancare a quello medico, per un migliore investimento dei processi psicofisici, anche con funzione preventiva.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Licia Reatto, Malattia, rappresentazione del corpo e affettività in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 3/2000, pp , DOI: