Clicca qui per scaricare

Linee interpretative delle devianze e del disagio minorile
Titolo Rivista: S & P SALUTE E PREVENZIONE 
Autori/Curatori: Luigi Mancino 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: 30 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 Dimensione file:  41 KB

Gli studiosi contemporanei ritengono la devianza minorile un processo dinamico e aperto, poiché l’iter che conduce alla devianza è sempre dato da un intreccio di variabili e interazioni di non facile lettura e interpretazione. Se alla società complessa corrisponde un’infanzia ed un’adolescenza complessa, la crisi del minore è crisi di identità, crisi normativa per cui il disagio minorile scaturisce anche dal disagio della società. Dominante e di notevole incidenza è il ruolo dei mass-media, che se da una parte forniscono stimoli, accrescono informazioni e conoscenze, dall’altra determinano comportamenti e stili di vita stereotipati, riduttivi e negativi. I mass-media offrono un universo di seduzioni effimere ai giovani, in cui l’emotività sopprime la riflessione critica sui contenuti gioiosi e violenti di molti messaggi televisivi.


Luigi Mancino, in "S & P SALUTE E PREVENZIONE" 30/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche