Clicca qui per scaricare

Il marketing nel supply chain management
Titolo Rivista: INDUSTRIA & DISTRIBUZIONE 
Autori/Curatori: Antonio Borghesi 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: 3  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 Dimensione file:  98 KB

Parole chiave: supply chain, marketing, creazione di valore. Se obiettivo centrale del marketing è di attirare e conservare i clienti è altresì opinione dominante che il risultato aziendale sia il frutto di una catena del valore e che la creazione di valore sia l’unità di misura dei processi aziendali. E tale valore, in definitiva, altro non è che la somma che i clienti sono disposti a pagare per un prodotto o servizio reso dall’organizzazione ed è dunque necessario che essa trasferisca ai clienti un valore superiore a quello dei concorrenti attuali e potenziali. Ne consegue ulteriormente che i processi e le attività aziendali devono orientarsi verso i clienti. La creazione di valore per il cliente postula tra l’altro l’abilità di collegare in continuazione l’acquisto di input con la loro trasformazione in output desiderati dai clienti. Tale obiettivo si può ottenere con il processo di Gestione della Catena di Fornitura (SCM-Supply Chain Management) che incorpora tanto l’acquisizione di tutti gli input fisici (e sempre più informativi), quanto l’efficienza e l’efficacia con cui essi sono trasformati in soluzioni per i clienti. Siamo in presenza di un nuovo paradigma: le aziende non offrono più sul mercato prodotti o servizi ma soluzioni per i clienti. SCM favorisce: la produzione di cash flow, l’accelerazione di cash flow, la riduzione del rischio (vulnerabilità e volatilità del cash flow). In sintesi favorisce la creazione di valore per l’azionista.


Antonio Borghesi, in "INDUSTRIA & DISTRIBUZIONE" 3/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche