Clicca qui per scaricare

Un filosofo razzista. Note su Evola
Titolo Rivista: RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA 
Autori/Curatori: Giovanni Rota 
Anno di pubblicazione:  2003 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  38 Dimensione file:  164 KB

La prima parte dello studio analizza il razzismo spiritualistico di Julius Evola, maturato negli anni Trenta e confluito in due volumi intitolati Il mito del sangue (1937) e Sintesi di dottrina della razza (1941). Nella formulazione delle sue teorie, Evola si muove in continuità con la tradizione razzistica occidentale. La seconda parte è una rassegna delle principali linee interpretative su Evola, da sempre influenzate da uno scritto autobiografico dello stesso filosofo, Il cammino del cinabro, e dalla fama sinistra a lui legata. Lo scritto si conclude con alcune considerazioni sul periodo speculativo evoliano, fortemente dipendente dall’attualismo ed espresso nei volumi degli anni Venti (Saggi sull’idealismo magico, Teoria dell’individuo assoluto e Fenomenologia dell’individuo assoluto).


Giovanni Rota, in "RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA" 3/2003, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche