Clicca qui per scaricare

I componenti non togati nei tribunali di sorveglianza
Titolo Rivista: QUESTIONE GIUSTIZIA  
Autori/Curatori: Francesca Romana Amarelli 
Anno di pubblicazione:  2003 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 Dimensione file:  39 KB

La presenza di una componente laica nei tribunali di sorveglianza non sembra incontrare obiezioni, atteso il carattere molto specialistico della funzione, con molteplici implicazioni non solo di carattere tecnico-giuridico ma anche sociale, e con ripercussioni non trascurabili sulle vicende umane, personali e familiari. Anche in questo ambito possono avere rilievo le valutazioni espresse dalla Commissione bicamerale per l’infanzia nella relazione tecnica dello scorso dicembre, allegata al parere sul progetto di riforma della giustizia minorile: si tratta di materia nella quale è inevitabile che saperi extra-giuridici condizionino la decisione del giudice, di modo che la presenza di esperti esterni permette ai togati di svolgere appieno il proprio ruolo prospettando le ragioni del diritto in un confronto dialettico, a fronte delle valutazioni tecniche extra-giuridiche giustamente rimesse ad altri professionisti1.


Francesca Romana Amarelli, in "QUESTIONE GIUSTIZIA " 4/2003, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche