Clicca qui per scaricare

Aspetti psicosessuali del dolore pelvico
Titolo Rivista: RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA 
Autori/Curatori: Roberta Rossi, Noemi Grappone 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 Dimensione file:  156 KB

Il dolore è molto di più di un semplice sintomo che lascia le sue tracce solo a livello fisico; esso è influenzato dalle emozioni e dalle condizioni sociali e ambientali, ed essendo perciò diverso per ciascuno individuo, risulta un’esperienza di non facile soluzione. Nello specifico, il dolore pelvico si differenzia in acuto, ciclico e cronico. La sindrome dolorosa pelvica è una delle problematiche più frequenti nel campo della ginecologia, ma anche frustrante per le sue ripercussioni in altre aree come quella sessuale e relazionale a causa della concomitanza con altre disfunzioni come i disturbi da dolore sessuale. Spesso infatti, la causa organica, responsabile in un primo momento del dolore, diventa poi il substrato per un’anorgasmia, un vaginismo o un calo del desiderio. È importante quindi, avere un approccio che sia il più possibile multidisciplinare e multidimensionale, che possa tener conto di tutti i fattori coinvolti.


Roberta Rossi, Noemi Grappone, in "RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA" 1/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche