Click here to download

Giudizio e soggettività in Emil Lask
Journal Title: RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA 
Author/s: Massimo Locci 
Year:  2003 Issue: Language: Italian 
Pages:  19 FullText PDF:  91 KB

I tratti di discontinutà tra il pensiero di Emil Lask e la scuola del Baden si accentuano nella teoria del giudizio e negli scritti postumi. La rtegione del giudizio appare creata dalla soggettività che vi eserecità la sua attività convenzionale e strumentale, conseguendo esiti scettici. Nel Nachlass la soggettività interpretativa interrome la struttura conflittuale e autoconservativa della vita. Lask non approda alla costruzione di un’ontologia, ma rivendica l’universalità della razionalità kantiana nei confronti del relativismo e della filosofia della vita.

Massimo Locci, in "RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA" 4/2003, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content