Clicca qui per scaricare

Le modalità interattive nella pubblica amministrazione: il servizio nazionale di protezione civile
Titolo Rivista: ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO  
Autori/Curatori: Sara Poggesi, Debora Tomasi 
Anno di pubblicazione:  2004 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  26 Dimensione file:  146 KB

Obiettivo del lavoro è quello di dimostrare che l’interazione, e quindi la cooperazione, tra le diverse pubbliche amministrazioni in particolare tra le Regioni e tra le Regioni e lo Stato è la condizione necessaria per il superamento di un’emergenza grave (definita dalla legge nazionale italiana evento di tipo c) in tempi più brevi e in modo efficace. Oggetto specifico della nostra analisi è, quindi, il Servizio nazionale di protezione civile, che trova, nel decentramento delle funzioni agli Enti Locali e nel coordinamento centrale di tutte le attività, i propri punti di forza. Operativamente, si è rilevata una configurazione a rete del Servizio in analisi, i cui nodi sono rappresentati dalle singole Regioni. L’elemento peculiare che ne giustifica l’interesse risiede nel fatto che, pur avendo la rete un carattere continuativo, i legami fra i nodi hanno forza mutevole nel tempo e nello spazio, in relazione sia alla gravità dell’evento, sia al grado di profondità delle competenze del singolo nodo nel superamento dell’emergenza.


Sara Poggesi, Debora Tomasi, in "ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO " 2/2004, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche