La promozione della salute nella scuola superiore: il progetto Sailor

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Massimo Miglioretti, Rossella Bo, Marcella Ercole, Debora Pain, Fabrizio Zucca
Anno di pubblicazione: 2004 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 11 P. Dimensione file: 268 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’obiettivo di questo contributo è presentare un progetto di promozione della salute, attuato presso le scuole superiori di Chivasso, in provincia di Torino. Esso si propone di promuovere la salute sul territorio, a partire dai diversi attori, pubblici e privati, che vi operano. Il progetto si sviluppa in tre fasi: una fase iniziale di valutazione dove è stato somministrato il Questionario dei comportamenti di salute (Miglioretti et al., 2002). Il questionario, somministrato a 1532 studenti (M: 41.2%; F: 57.4%; età: 16.1 ± 2.9) analizza, oltre ai principali comportamenti di rischio, le credenze riguardo all’influenza sulla salute di questi comportamenti, le conoscenze del legame tra questi comportamenti e le principali patologie causa di morte, l’autostima e l’autoefficacia. La seconda fase prevede la restituzione dei dati ai diversi partecipanti al progetto: studenti, professori e famiglie, cittadinanza con particolare attenzione a sviluppare processi di restituzione partecipata. La terza fase di intervento si caratterizza per l’attuazione di laboratori basati sui principi della peer education, mirati all’incremento di autostima e autoefficacia, individuate come variabili influenti nella messa in atto di comportamenti a rischio o protettivi per la salute; e per l’introduzione, a livello cittadino della giornata della salute, momento di confronto tra i diversi attori locali del progetto.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Massimo Miglioretti, Rossella Bo, Marcella Ercole, Debora Pain, Fabrizio Zucca, La promozione della salute nella scuola superiore: il progetto Sailor in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 2/2004, pp , DOI: