Clicca qui per scaricare

Uguali e diversi, l'uguaglianza di fronte alla legge e la diversità delle persone
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Anna Maria Caruso 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: 2 Uguali, diversi. Assunto Quadrio Aristarchi, Beatrice Sofia Colombo, (a cura di) Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 Dimensione file:  80 KB

L'uguaglianza di fronte alla legge è principio fondamentale che ispira tutto il sistema processuale e penale ma che, per essere effettivo, deve tener conto delle diversità di alcune categorie di cittadini. I minori dai 14 ai 18 anni godono di soluzioni processuali esclusive (sentenza di improcedibilità per inosservanza del fatto e sentenza di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova); le persone incapaci di intendere e di volere non possono essere processate (finché dura la loro incapacità) e non possono essere condannate per un delitto commesso in tale stato mentale. Anche rispetto ai membri del Parlamento e alcune cariche istituzionali, il legislatore ha posto delle garanzie. Le diversità di ogni vicenda e di ogni singolo individuo determinano poi differenziazioni evidenti sia nella quantità di pena irrogata per lo stesso fatto o per lo stesso crimine ad ogni specifico imputato (attraverso lo strumento di attenuanti generiche o speciali) sia nella fase esecutiva della pena che, avendo natura rieducativa, riconosce benefici graduati sul percorso riabilitativo accertato.


Anna Maria Caruso, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche