Clicca qui per scaricare

La legge e le differenze culturali
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Paolo Inghilleri 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: 2 Uguali, diversi. Assunto Quadrio Aristarchi, Beatrice Sofia Colombo, (a cura di) Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 Dimensione file:  99 KB

La prima parte di questo lavoro sottolinea le simmetrie concettuali tra psicologia e legge. In questo senso vengono analizzati i concetti di codice (normativo, culturale, biologico) e di artefatto. La legge, intesa come prodotto artificiale umano, ha, come tutti gli artefatti, un doppio statuto: legge esterna (depositata nei codici) e legge interiorizzata nel mondo interno individuale. Si hanno così tre casi: il caso dell’interiorizzazione profonda della legge attraverso un’assonanza tra regole esterne culturali e regole interne introiettate, il caso della discrepanza tra norme interiorizzate e norme culturali esterne che può portare a conflitto intrapsichico e, di conseguenza, a comportamenti devianti ed, infine, il caso in cui un sistema culturale ben funzionante (i cui membri interiorizzano attivamente le norme) si trova a interagire con un altro sistema culturale altrettanto organizzato, complesso e ben funzionante: pensiamo alle relazioni attuali tra differenti culture mondiali (come quella occidentale e quella islamica). Di fronte ai rischi di quest’ultima possibilità vengono analizzati i meccanismi regolatori positivi della cultura.


Paolo Inghilleri, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche