Clicca qui per scaricare

Opinioni individuali e comunicazione persuasiva nell'interazione faccia a faccia e in quella mediata dal computer
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Luca Milani 
Anno di pubblicazione:  2006 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  34 P. 41-74 Dimensione file:  283 KB

Il presente lavoro analizza le differenze tra comunicazione faccia a faccia e comunicazione mediata dal computer in relazione al cambiamento di opinione, nel corso di una situazione di presa di decisione di gruppo. L’ipotesi della ricerca è che la discussione via computer rispetto a quella faccia a faccia permetta di attivare processi di cognitivi di riflessione che consentono di resistere alla pressione di una informazione nuova introdotta dallo sperimentatore. Il campione della ricerca è costruito da 110 studenti universitari di età media pari a 21,67 anni (range 19-37), di cui 52 maschi (età media=21,63) e 58 femmine (età media=21,71). La procedura della ricerca prevedeva che i soggetti discutessero in piccolo gruppo un argomento proposto dallo sperimentatore relativo ad una fittizia riorganizzazione del servizio mensa. I soggetti sono stati distribuiti a caso nelle due condizioni sperimentali: ambiente faccia a faccia ed ambiente via chat. A metà discussione lo sperimentatore introduceva una informazione nuova, proveniente da una fonte autorevole, contraria all’opinione maggioritaria in quel momento all’interno del gruppo. I risultati hanno evidenziato come tra gli studenti assegnati alla condizione via chat si sia verificato un minor numero di cambiamenti d’opinione conseguenti all’introduzione del messaggio persuasivo, rispetto ai soggetti assegnati alla condizione faccia a faccia.


Luca Milani, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2006, pp. 41-74, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche