Clicca qui per scaricare

La valutazione della Funzione Riflessiva come strumento di esito
Titolo Rivista: SETTING 
Autori/Curatori: Silvia Pozzi, Silvia Bonaccorsi, Diletta Fiandaca 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: 20 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 91-102 Dimensione file:  61 KB

Il presente lavoro si riferisce all’esperienza di un gruppo di ricerca in ambito istituzionale che si era proposto di valutare l’efficacia di alcune psicoterapie mediante l’applicazione di una Core Battery, che raccoglieva strumenti di processo e di esito, in grado di rilevare la specificità del lavoro psicoterapico e di fornire dati quantificabili delle modificazioni riscontrate dal clinico e percepite dal paziente. In particolare, si è voluto riflettere sulla FR, misurata all’inizio e alla fine delle psicoterapie mediante la somministrazione dell’intervista RAP-R. Le considerazioni svolte si riferiscono a un campione di 16 psicoterapie condotte in ambito istituzionale da terapeuti di diversi orientamenti, di una durata compresa tra 12 e 36 mesi e fornite di una serie di parametri confrontabili. Non prescindendo dal problema della validità scientifica della ricerca empirica in ambito clinico, gli autori si sono soffermati sulla questione se il livello di FR possa essere considerato un parametro di misurazione dell’esito di trattamenti psicoterapici.


Silvia Pozzi, Silvia Bonaccorsi, Diletta Fiandaca, in "SETTING" 20/2005, pp. 91-102, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche