Clicca qui per scaricare

Romanticismo e critica della civilizzazione, Benjamin e la decostruzione del "progresso"
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Michael Lowy 
Anno di pubblicazione:  2008 Fascicolo: 31 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 9-17 Dimensione file:  195 KB

Il saggio analizza il ruolo centrale svolto dal romanticismo nel pensiero di Benjamin tra il 1913 e il 1940. Concependo il romanticismo come visione del mondo o struttura-del-sentire, Benjamin articola la sua decostruzione dell’idea di progresso in un confronto serrato con gli autori ‘romantici’ (Novalis, Schlegel, Bachofen, Baudelaire, i surrealisti) e la Zivilisationskritik da questi sviluppata. Elementi romantici e marxisti si fondono all’interno della particolare critica alla modernità, sulla quale è modellata la filosofia della storia di Benjamin.


Michael Lowy, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 31/2008, pp. 9-17, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche